Casello A14 a nord di Fontespina,
Rosati denuncia lo stallo:
«Perderemo un’opportunità»

CIVITANOVA - Il consigliere comunale del Pd annuncia un esposto al Prefetto per segnalare che ad un anno dall'approvazione all'unanimità della mozione con cui si dava mandato all'amministrazione di promuovere verso la società Autostrade l'istituzione di una nuova uscita a nord della città nulla è stato fatto: «La beffa: Acquaroli ha annunciato che si farà a Porto Potenza»
- caricamento letture
presentazione-lista-pd-yuri-rosati-civitanova-5-325x217

Yuri Rosati

«Nessun passo in avanti dell’amministrazione per portare avanti la causa del casello dell’A14 in zona nord a Civitanova. Ho presentato un esposto al Prefetto». Il consigliere Yuri Rosati riferisce dello stallo della vicenda legata all’atto di indirizzo approvato in consiglio comunale su mozione dello stesso consigliere Rosati col quale lo scorso anno si dava mandato al sindaco e alla giunta di farsi promotori verso la società autostrade della richiesta di un casello di uscita a Fontespina. «Dopo mesi di inutile attesa, lo scorso 3 giugno ho fatto un accesso agli atti protocollato il 4 giugno, per avere notizie in merito a quanto fatto finora per dar seguito alla mozione da me presentata. Nonostante il regolamento consiliare preveda per questo tipo di risposte un tempo non superiore ai tre giorni, trascorsi 12 giorni mi sono recato in Comune e chiesto lumi al segretario – riferisce Rosati – la cui risposta è stata che non vi erano atti da consegnare in quanto vi erano stati soltanto contatti verbali con la Regione Marche e non con Società Autostrade spa. E che non ha avuto tempo per rispondere. Un comportamento censurabile della Giunta e del Sindaco, che non hanno fatto nulla nonostante ci fosse una mozione approvata all’unanimità. Uno stallo in spregio al consiglio comunale e alla città tutta facendo di fatto perdere a Civitanova l’opportunità di avere il casello a nord, considerando che proprio in questi giorni, il Presidente della Regione Acquaroli ha fatto sapere di essersi attivato sì per l’apertura di un nuovo casello ma tra Porto Potenza Picena e Porto Recanati nei pressi della Strada Regina. Quest’oggi ho inviato un esposto al Prefetto per segnalare l’intera vicenda e per evidenziare come i regolamenti e i diritti dei consiglieri vengano continuamente calpestati dal segretario comunale che invece dovrebbe essere il garante della legalità».

 

Acquaroli: «Il casello dell’A14 tra Porto Recanati e Potenza Picena è una delle nostre priorità»



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X