Dietrofront del Corridomnia,
negozi quasi tutti chiusi
«Si valuteranno eventuali sanzioni»

CORRIDONIA - Nuovi controlli della polizia locale allo Shopping park della zona industriale, il sindaco Paolo Cartechini: «Gli agenti hanno constatato che oggi a differenza di ieri erano aperte solo le attività consentite dal Dpcm». Le relazione della polizia locale sarà inviata anche alla prefettura
- caricamento letture
corridomnia-3-325x183

Il Corridomnia

 

Dietrofront del Corridomnia, serrande abbassate oggi per quasi tutti i negozi. E’ continuata anche stamattina l’attività di controllo della polizia locale di Corridonia sulle aperture dello Shopping park nella zona industriale. Ieri c’era già stato un blitz degli agenti per verificare il rispetto delle norme del Dpcm del 3 dicembre, che impone la chiusura nei prefestivi e nei festivi di centri commerciale, parchi commerciali e simili. L’interpretazione data dalla società Alba srl e dal suo legale Andrea Calzolaio è che il Corridomnia non essendo un parco commerciale sarebbe potuto rimanere aperto e così ieri è stato infatti. Gli agenti hanno controllato però anche stamattina. «E’ continuata l’attività di controllo – spiega il sindaco di Corridonia Paolo Cartechini – e gli agenti hanno constatato che oggi a differenza di ieri erano aperte solo le attività consentite dal Dpcm, quindi supermercato, bar, parafarmacia. Domani la polizia locale stilerà una relazione che sarà inviata in prefettura e si decideranno eventuali sanzioni».

(redazione CM)

Blitz dei vigili al Corridomnia, controllo dopo il nuovo Dpcm Il legale: «Non è un parco commerciale»

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X