«Scalinata sistemata con 800 euro
Aspettava l’intervento dal 2015»

MACERATA - Lavori in piaggia Floriani, l'assessore Andrea Marchiori critica la passata amministrazione: «Il precedente preventivo di spesa era di 12mila euro. Dalle parole ai fatti»
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
scalinata-piaggia-floriani

La scalinata sistemata dagli operai del Comune

 

Sistemata con un intervento lampo la scalinata di piaggia Floriani, nel centro storico di Macerata. A darne notizia è l’assessore ai Lavori pubblici Andrea Marchiori, con un post su Facebook che cita l’articolo di Cronache del 2015 dedicato proprio alla scalinata che, già all’epoca, era in uno stato di degrado (leggi l’articolo).

ConsiglioComunale_Marchiori_FF-26-325x217

Andrea Marchiori

«Già nel 2015 la scalinata di piaggia Floriani perdeva pezzi – dice Marchiori -. Il preventivo di spesa era di 12mila euro. Oggi il lavoro è stato realizzato a perfetta regola d’arte dai nostri 5 operai sotto la direzione dell’ingegnere Virgilio Ferranti al costo di 800 euro. Bravi i nostri ragazzi». E conclude con due hashtag: «#dalleparoleaifatti #modellomacerata».

Marchiori sta portando avanti, oltre ai lavori più grandi già appaltati o messi a gara dalla precedente amministrazione (dal Mercato delle erbe fino al Centro fiere), anche una serie di piccoli interventi di manutenzione e sistemazione in città. L’assessore ha lamentato in questi giorni la mancanza di risorse economiche, almeno fino alla prossima programmazione finanziaria, puntando il dito contro la Giunta Carancini: «Stiamo procedendo con il nulla che ci ha lasciato la passata amministrazione», ha detto Marchiori commentando proprio gli interventi di manutenzione in corso d’opera.

Marchiori fa il punto sui lavori «Mercato delle erbe quasi finito, Centro Fiere in partenza»

La scalinata perde pezzi (e versi)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X