Civitanova, si accendono i riscaldamenti

ORDINANZA firmata con 15 giorni di anticipo dal sindaco Ciarapica visto il calo delle temperature
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

 

TERMOSIFONI-

 

Calo delle temperature e primi freddi, Ciarapica emette l’ordinanza per l’accensione anticipata dei termosifoni. Il sindaco di Civitanova ha firmato oggi l’ordinanza che consente con 15 giorni di anticipo di accendere gli impianti di riscaldamento all’interno delle abitazioni e delle strutture pubbliche. Con l’arrivo del primo freddo visto il repentino abbassamento delle temperature, specialmente nelle ore mattutine e serali, il sindaco ha deciso di far accendere gli impianti di riscaldamento negli istituti scolastici e comunitari lasciando aperta la possibilità anche ai cittadini di accenderli nelle proprie abitazioni e in tutto il territorio comunale. «L’anticipo dell’accensione si rende ancor più necessario anche in considerazione dell’emergenza sanitaria Covid e degli obblighi di confinamento al quale sono sottoposte le persone contagiate dal virus o in isolamento fiduciario – ha detto il primo cittadino – inoltre, il provvedimento è volto a scongiurare anche le malattie da raffreddamento che oggi più che mai vanno tenute sotto controllo».



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X