Anmic, sede intitolata
a Eleonora Giustozzi

L'ASSOCIAZIONE provinciale ha affisso una targa dedicata alla giovane mamma e psicologa di Macerata scomparsa a 38 anni nel 2019: «Il bene non fa rumore ma c'è e rimane»
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
eleonora-giustozzi-e1593530011646-325x300

Eleonora Giustozzi

 

“Il bene non fa rumore ma c’è e rimane”. Con queste parole la sede provinciale dell’Anmic (Associazione nazionale mutilati e invalidi civili) ha voluto ricordare Eleonora Giustozzi, la giovane mamma e psicologa di Macerata scomparsa nel 2019 a causa di una malattia. «E’ trascorso un anno dall’ultimo congresso provinciale  celebrato il 30 giugno scorso – spiega l’associazione – in quella occasione il presidente nazionale Nazaro Pagano ci consegnava affettivamente l’intitolazione della sede di Macerata ad Eleonora Giustozzi. Oggi, martedì 30 giugno, giorno del suo quarantesimo compleanno, abbiamo affisso la targa in associazione dedicandole la sede. Eleonora è stata un punto fermo della vita associativa, dedicandosi con il sorriso ad ogni persona, buon compleanno Elo».

 

targa-eleonora-giustozzi

La targa affissa nella sede provinciale dell

 

Un anno senza Eleonora: manifesti e un concerto di cori

Il Teatro della comunità a Macerata: «Edizione dedicata a Eleonora Giustozzi»

Nuova biblioteca Eleonora Giustozzi: «Un sogno realizzato anche per lei»

Una messa per Eleonora Giustozzi, la famiglia: «Grazie a chi si ci è stato vicino»

Mamma e psicologa di 38 anni stroncata da una malattia



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X