Maceratese, servono tre acquisti

SOMMA ALGEBRICA - Un portiere, un difensore centrale e un centrocampista interno in grado di dialogare con le punte, da prendere il prima possibile per blindare la posizione in zona playoff
- caricamento letture

 

enrico-maria-scattolini

Enrico Maria Scattolini

 

di Enrico Maria Scattolini

UNA FASTIDIOSA TRACHEITE (-) ieri pomeriggio mi ha tenuto lontano dall’Helvia Recina dopo decenni di disciplinata militanza.

HO QUINDI POCO DA SCRIVERE non avendo potuto assistere a Maceratese-Corridonia (-).

IL GIUDIZIO ON LINE di una partita di calcio è fondamentale, almeno per come sono abituato.

DALLE CRONACHE E DAI VIDEO si ricava comunque l’impressione di una squadra biancorossa ammalata (-) per i suoi problemi strutturali e contingenti.

Maceratese_Corridonia_FF-9-325x216

Perfetti in azione nella partita contro il Corridonia

TUTT’ALTRO CHE TRASCURABILI NELLA CIRCOSTANZA (-) per la sostituzione in extremis di Giustozzi con Gentili, la trasformazione di Brugiapaglia da difensore esterno in centrale per l’indisponibilità di Brack Coen, e l’affiancamento a centrocampo – settore nevralgico del gioco – di due under a Perfetti per l’influenza patita in settimana da Campana.

INEVITABILE QUINDI L’ATTESA DI SOFFERENZA al cospetto di un Corridonia invece in condizioni smaglianti (+), reduce dal successo esterno di Porto Recanati e dal pareggio al “Martini” contro la Civitanovese.

SQUADRA COSTRUITA con pazienza, ma soprattutto molto mestiere -latitante al contrario in casa biancorossa – da Martinelli ed il ds mio amico Agostinelli. Ormai in odore di play off (+).

ANGUSTIE SPROFONDATE NEL BARATRO PSICOLOGICO (-) dopo l’errore di Castellano dal dischetto del penalty ed il successivo, immediato vantaggio avversario con il primo bersaglio di Lasku.

Maceratese_Corridonia_FF-22-325x216

La rabbia di mister Nocera

“DUE COLPI CHE AVREBBERO ABBATTUTO UN TORO”, ha opportunamente sottolineato Nocera in sala stampa (+).

INCORAGGIANTE (+) CHE LA MACERATESE sia riuscita a restare in piedi con il recupero di due reti.

E CHE QUELLA DEL PAREGGIO sia arrivata proprio allo scadere (+), quando un sentimento di rassegnazione sarebbe stato umanamente comprensibile.

E’ PERO’ L’UNICA NOTA POSITIVA DEL POMERIGGIO DOMENICALE (+),pur se a Nocera non sarebbe dispiaciuta «neanche parte del primo tempo, sino al rigore fallito da Castellano».

«PERCHE’ GIOCATA con concentrazione ed aggressività», sottoscrive il tecnico.

IN OGNI CASO poca cosa (-) per una Rata partita con il proposito di “vincere tutti gli incontri” (Crocioni) e che invece ora si trova di fronte ad una realtà ben diversa.

Maceratese_Corridonia_FF-2-325x216CHE POTREBBE ULTERIORMENTE PEGGIORARE se non si assumono tre immediati provvedimenti di mercato:
a) un portiere esperto (al pari di quanto recentemente fatto dalla Civitanovese e dallo stesso Corridonia);
b)un difensore centrale vagheggiato sin da quest’estate;
c)un interno alto di centrocampo, che sappia dialogare con le tre punte. Altrimenti destinate alla sterilità.

I TEMPI SONO STRETTI: sabato prossimo, tanto per dire, la Maceratese giocherà a Monturano.

A STRETTISSIMO CONTATTO DI GOMITO con ringalluzziti (+) concorrenti playoff.

Maceratese salva in extremis, Campana agguanta il Corridonia



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X