Maceratese salva in extremis,
Campana agguanta il Corridonia

PROMOZIONE - Fall pare un rigore a Castellano, Lasku timbra il doppio vantaggio ospite all'Helvia Recina: Gabaldi e il capitano (due dei quattro cambi fatti da Nocera ad inizio ripresa) firmano il definitivo 2 a 2
- caricamento letture

 

Maceratese_Corridonia_FF-28-650x434

 

di Mauro Giustozzi (foto di Fabio Falcioni)

Un gol di Campana al secondo minuto di recupero evita alla Maceratese una pesantissima sconfitta casalinga contro un ottimo Corridonia.

Maceratese_Corridonia_FF-27-325x216 Ancora una Maceratese decisamente sottotono, spesso in balia dell’avversario e raramente in grado di imporre il proprio gioco. Ci ha pensato il capitano – assieme a Gabaldi, entrambi entrati nella ripresa – a salvare la squadra di Nocera che era sotto 2 a 0 all’inizio del secondo tempo (doppietta di Lasku) dopo che Castellano aveva sbagliato il penalty del possibile vantaggio. Maceratese ancora molto deficitaria sia nella manovra che nella determinazione e cattiveria agonistica e anche molto sciupona. Al contrario di un Corridonia sempre sul pezzo e molto attento in ogni zona del campo.

Maceratese_Corridonia_FF-24-325x216Prima del fischio di inizio osservato un minuto raccoglimento per la scomparsa del calciatore corridoniense Gianfranco Garbuglia che ha militato in serie A con la Lazio. Nella Maceratese assenti Farroni, Campana e Rapagnani. Debutto in porta del maceratese Gentili preferito da mister Nocera all’under Giustozzi. Difesa centrale con l’inedita coppia Canavessio-Brugiapaglia. Si gioca su un terreno pesante e con la nebbia incombente sull’Helvia Recina. Biancorossi che provano a prendere possesso della metà campo ospite con all’8’ la prima conclusione verso la porta di Fall operata da Castellano su assist di Telloni ma tiro debole e centrale che non impensierisce l’estremo del Corridonia. Al 12’ replica ancora Castellano con un’azione simile a quella precedente ma anche stavolta la sua conclusione verso la porta è debole. Il Corridonia si fa vivo verso la porta di Gentili al 20’ con una punizione tirata dall’ex Cesca, ben ammortizzata dal numero uno della Rata. Non decolla il gioco della squadra di Nocera che fatica a portarsi verso la porta rossoverde: ospiti che giocano con attenzione, non disdegnando le ripartenze quando ne hanno l’occasione. Come al 25’ quando un’azione ben orchestrata dagli ospiti mette Cerbone nella condizione di battere a rete da poco fuori l’area, ma il suo tiro è largamente impreciso. Quattro minuti dopo miracoloso recupero di Brugiapaglia a centro area che evita il pericolosissimo tiro di Montecchia. Maceratese che fatica soprattutto a metà campo dove non riesce a costruire gioco e subisce la superiorità numerica del Corridonia.

Maceratese_Corridonia_FF-25-325x216Al 33’ calcio di rigore per la Rata: percussione di Perfetti e palla colpita con la mano da Patacchini. Dal dischetto si porta Castellano, tiro debole e neppure angolato con Fall che respinge. Gol mangiato e gol subito, l’aurea legge del calcio arriva all’Helvia Recina puntuale. Due minuti dopo Cerbone si fa luce sulla fascia, crosso che Gentili non trattiene e Lasku può girare nella porta sguarnita per la rete del vantaggio del Corridonia. Maceratese che accusa il colpo e stenta a reagire. Così il Corridonia non ha alcuna difficoltà a controllare il gioco senza correre alcun rischio. Primo tempo decisamente deludente dei biancorossi grigi come la nebbia che avvolge lo stadio. Molto bene invece il Corridonia di Martinelli. Mister Nocera rivoluziona la Rata con quattro innesti ad inizio ripresa.

Maceratese_Corridonia_FF-23-325x216Ma è il Corridonia che al 1’ raddoppia con un’azione confusa ai limiti dell’area conclusa da un tiro di Lasku che trafigge Gentili. Maceratese che reagisce subito e dimezza lo svantaggio con un’azione personale del neo entrato Gabaldi che entra in area e con un tiro a pelo d’erba non lascia scampo a Fall.  Avvio pirotecnico con il Corridonia che sfiora il 3-1 con una conclusione di Cerbone che esce di poco a lato del palo biancorosso. Rata che prova con volontà a sfondare verso la porta avversaria, ma sempre con poche ed annebbiate idee. O con spunti per lo più personali. Partita che scorre senza offrire particolari emozioni nella fase centrale della ripresa. Al 92esimo arriva il goal del pareggio della Maceratese grazie ad una staffilata all’altezza del dischetto del rigore di Campana che batte imparabilmente il portiere Fall e regala un pizzico di gioia agli sportivi infreddoliti sulle tribune dell’Helvia Recina. Maceratese che resta vigile sul mercato: la prossima settimana arriverà in prova il centrocampista Gagliardini.

Il tabellino:

MACERATESE (4-3-3): Gentili 5; Telloni 5,5 (dal 1’ s.t. Ricciotti 6), Canavessio 6, Brugiapaglia 6, Calamita 5; Massini 5 (dal 30’ s.t. Postacchini 6), Perfetti 6, Bernacchini 5 (dal 1’ s.t. Campana 6,5); Castellano 4 (dal 1’ s.t. Gabaldi 6,5), Papa 5 (dal 1’ s.t. Chornopyshuck 6), Adami 5. (Giustozzi, Brack, Ghannaoui, Mariani). All. Nocera.

CORRIDONIA (4-3-1-2): Fall 6; Filacaro 6 (dall’11’ s.t. Dutto 6) , Patacchini 5,5, Ortolani 6, Polinesi 6,5; Lasku 7, Colletta 6, Cesca 5 (dal 23’ s.t. Taglioni 6); Maccioni 6 (dall’11’ s.t. Mennecozzi 6); Cerbone 6,5, Montecchia 6,5. (Calvigioni, Pianaroli, F. Martinelli, Beltrami, Ogievba, Ripa). All. M. Martinelli.

ARBITRO: Serenelli di Ancona 6.

MARCATORI: 36’p.t. e 1’s.t. Lasku, 2’s.t. Gabaldi, 47’s.t. Campana

NOTE: spettatori 350 circa. Ammoniti Lasku, Patacchini, Cesca, Polinesi, Adami. Angoli 5-0.

Maceratese_Corridonia_FF-26-650x433

Maceratese_Corridonia_FF-22-650x433

Maceratese_Corridonia_FF-21-460x650

Maceratese_Corridonia_FF-19-499x650

Maceratese_Corridonia_FF-17-650x601

Maceratese_Corridonia_FF-15-650x433

Maceratese_Corridonia_FF-7-650x433

Maceratese_Corridonia_FF-8-650x433

Maceratese_Corridonia_FF-9-650x433

Maceratese_Corridonia_FF-11-650x433

Maceratese_Corridonia_FF-6-489x650

Maceratese_Corridonia_FF-5-650x433

Maceratese_Corridonia_FF-4-650x433

Maceratese_Corridonia_FF-3-650x433

Maceratese_Corridonia_FF-2-650x433

Maceratese_Corridonia_FF-1-650x433



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X