facebook twitter rss

Europee, la Lega vola in provincia:
con il 41% supera la media nazionale
Pd sopra il M5stelle

RISULTATI - Sopra il 50% in molti comuni del Maceratese il partito di Salvini che, con oltre 13mila voti, è anche il candidato più votato. Seguono i democrat con il 18,91%. Grillini fermi al 16,30%. Crollo di Forza Italia (5,87%)
lunedì 27 Maggio 2019 - Ore 07:54 - caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
2K Condivisioni

Esulta Matteo Salvini, il più votato anche in provincia di Macerata

 

E’ la Lega il primo partito in tutti i comuni della provincia di Macerata alle Europee. Il risultato supera di molto la media nazionale del 34,33% con il 41% dei voti e in dieci comuni è sopra il 50%. Oltre 13mila le preferenze per Matteo Salvini, il più votato.  Segue il Partito Democratico con il 18,91% e il M5stelle con il 16,30%. Buono il risultato di Fratelli d’Italia che supera Forza Italia con il 7,91% contro il 5,87%. A sinistra nessuna lista supera il 4%, soglia sotto la quale si è esclusi dal Parlamento europeo: +Europa-Italia in Comune 3,19%, Europa Verde 1,82%, La Sinistra 1,47%, Partito Comunista 1,0%. Sotto l’1% gli altri partiti: Popolo della famiglia 0,65%, Partito Animalista 0,52%, Popolari per l’Italia 0.51, Casa Pound 0.45%, Partito Pirata 0,27% e Forza nuova 0.14%.

Il deputato della Lega Tullio Patassini al voto

A Macerata città la Lega raggiunge il 36,38%, il Pd il 22,12 e il M5s il 14,71. Poi Fratelli d’Italia al 7,54% e +Europa che aveva come candidata la vice sindaco Stefania Monteverde al 5,75% (1.315 le sue preferenze personali in provincia) sopra a Forza Italia crollata al 5,56%. A Civitanova Lega al 37,35%, M5stelle 19,35%, Pd al 19,19%,  Fratelli d’Italia 7,82% e Forza Italia 6,17%.

La Lega fa man bassa di voti a Bolognola (61,97%) Ripe San Ginesio (57,33%), Gualdo (56,7%), Monte Cavallo (54.05%), San Ginesio (52,17%), Treia (52,16%), Monte San Giusto (52,08%) , Valfornace (51,47%), Serravalle (5,15%) e Cingoli (50,95%). A Recanati Lega al 36,05%, Pd al 20,51%, M5stelle 17,82%, Fratelli d’Italia 7,67% e Forza Italia 6,21%.

L’onorevole Francesco Acquaroli è il più votato in provincia di Macerata

Nella lista Pd è il medico dei migranti di Lampedusa Pietro Bartolo il più votato in provincia con 3.116 preferenze. Ottimo risultato per Francesco Acquaroli che ottiene 3.826 voti personali superando la leader di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni (3.528) e trascinando il partito al 18,73 nella sua città Potenza Picena davanti al M5s. Poche le preferenze personali espresse per i candidati M5stelle il primo è Nicola Magi con 879 voti.  Anche nelle Marche con 37,98% il partito di Salvini supera il dato nazionale (parziale) del 34,34% , Il Pd raggunge il 22,26% e il M5stelle il 18,43%.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons
X