Europee, il sindaco Pizzarotti
“lancia” Stefania Monteverde

VERSO IL VOTO - Il primo cittadino di Parma sarà all'hotel Claudiani domenica 5 maggio alle 10,30 per sostenere la vice sindaco di Macerata, candidata con +Europa - Italia in Comune
- caricamento letture
monteverde-pizzarotti-536x650-325x238

il sindaco Pizzarotti con Stefania Monteverde

 

Federico Pizzarotti a Macerata per il lancio della candidatura al Parlamento europeo di Stefania Monteverde, candidata della circoscrizione Centro Italia Marche, Umbria, Lazio, Toscana con la lista +Europa-Italia in Comune. Il sindaco di Parma sarà a Macerata domenica 5 maggio alle 10,30  all’hotel Claudiani. Saranno presenti anche Mattia Priori il coordinatore regionale delle Marche di Italia in Comune e la sezione di Civitanova. Si parlerà di Europa, elezioni, territori, progetti di sviluppo per il lavoro e le imprese, e di un’Italia capace di essere un paese moderno. Federico Pizzarotti è sindaco di Parma ed è uno dei fondatori di Italia in Comune, il partito a cui hanno aderito tanti sindaci e che riunisce liste civiche e amministratori delle città, per le europee alleato con +Europa per un progetto politico di centrosinistra che punta alla crescita di un nuovo protagonismo dell’Italia in Europa. Sarà nelle Marche per presentare la lista +EuropaItaliainComune. Dopo Macerata farà tappa a Pesaro. Dice Pizzarotti, capolista al nord est per Italia in Comune e +Europa: «Serve tornare a parlare di Europa anche in modo complesso. Mi si chiede sempre se dobbiamo essere convinti europeisti, anche in un momento in cui l’Europa non va per la maggiore. La mia risposta è assolutamente sì. Non è che si deve andare verso quello che vorrebbe la pancia delle persone. Ma si deve cercare di puntare alla testa e spiegare che, se vogliamo un’Italia più forte, serve avere un’Europa più forte, altrimenti non andiamo da nessuna parte».
«Ho aderito a Italia In Comune perché è un progetto politico concreto che parte dalle città , – sottolinea Stefania Monteverde, – formato da tanti amministratori e tante persone attive e impegnate nelle loro città. Oggi l’alleanza con +Europa guarda all’europeismo convinto, alla costruzione di un’Europa forte e unita dall’impegno per i diritti di tutti. Ho accettato la candidatura con un obiettivo chiaro: diventare sempre più europei. Sfidiamo la corrente degli scettici e dei pessimisti perché i nostri figli sono europei e hanno bisogno di un’Europa libera, solidale e verde».



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X