Un eurogol di Piccioni tiene in corsa
l’Helvia Recina per i play off

PROMOZIONE - La rete del pareggio arrivata al 92' contro l'Atletico Azzurra Colli vale oro per i ragazzi di Carassai che ora dovranno vincere sul campo del Campiglione Monturano nell'ultimo turno di campionato
- caricamento letture

 

Roberto-Piccioni

Roberto Piccioni

 

Un eurogol al 92′ di Piccioni regala all’Helvia Recina un pareggio incredibile contro l’Atletico Azzurra Colli che vale oro in chiave classifica a novanta minuti dal termine della stagione e tiene aperte e intatte le speranze in chiave play off.
Formazione rimaneggiata a causa delle squalifiche di Hoxha, Perrella e Foglia con Pagliarini dirottato al centro della difesa, con il ritorno di Piccioni sulla corsia di destra e il trio d’attacco formato da Mandorlini, Marcoaldi e Maccioni.
Il primo tempo è contratto con gli ospiti che chiudono bene gli spazi e raddoppiano le marcature, lasciando poco spazio all’Helvia Recina che non trova sbocchi in avanti e deve a sua volta guardarsi dalle incursioni degli ascolani. Match equilibrato con pochi sussulti che si rianima al 42′ con un sinistro di Montanari dal limite che impegna Camaioni in corner e sul capovolgimento di fronte sono gli ospiti a rendersi pericolosi.
L’Helvia, costretta a vincere per non correre rischi in classifica, comincia con buon piglio la ripresa i ritmi ma alla prima occasione viene punita dall’Atletico. Palla a Crocetti sulla sinistra, che salta Piccioni e mette al centro per il tap in vincente di Giansante.
L’Helvia, punita oltre i suoi demeriti, reagisce e si rende pericolosa in due occasioni a ridosso del 60′ con Maccioni che in acrobazia mette alto da pochi passi e una punizione di Marcoaldi che impegna Camaioni in corner.
L’Helvia ci prova ma rischia comunque in contropiede e al minuto 83′ si vede annullare un gol per fuorigioco molto dubbio a Maccioni su assist di Montanari. Un minuto dopo è Grilli a centrare il palo con un sinistro a giro dal limite che avrebbe chiuso la contesa.
L’Helvia però non molla e getta il cuore oltre l’ostacolo trovando il pareggio al 92′ con l’uomo forse più inatteso, Roberto Piccioni di professione terzino destro classe ’99, che dal limite dell’area lascia partire un destro al volo che batte imparabilmente Camaioni e fa esplodere il Della Vittoria, per una giornata tornata la casa dell’Helvia.
Un punto meritato che lascia in corsa gli arancioneri per i play off ma servirà ad ogni costo la vittoria sul campo del Campiglione Monturano nell’ultimo turno per non vanificare la lunga rincorsa del girone di ritorno.
“Faccio un plauso ai miei ragazzi – il commento di mister Carassai a fine gara – perchè credo che il pareggio sia meritato e devo dire un bravo a Piccioni, che è un ragazzo serio e si è sempre allenato bene facendosi trovare pronto. Siamo in corsa e ci giocheremo tutto all’ultima partita dove dovremo scendere in campo con la giusta mentalità”.

HELVIA RECINA: Recchi, Piccioni, Montanari, Campana, Capparuccia, Pagliarini, Mandorlini, Girotti (75′ Massini), Marcoaldi, Badiali, Maccioni. All: Carassai
ATLETICO AZZURRA COLLI: Camaioni, Zahraovi, Croce, Battilana, Stangoni, Alijevic, Mariani, Grilli, Giansante, Crocetti (76′ Nardini), Gyabaa. All: Fusco
RETI: 50′ Giansante (ATL), 92′ Piccioni (HR)
AMMONITI: Piccioni, Campana, Pagliarini (HR), Stangoni, Alijevic, Giansante, Gyabaa (ATL)
ARBITRO: Gorreja (AN)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X