facebook twitter rss

Terremotato si lancia dalla finestra,
muore a 56 anni

DRAMMA - L'uomo, di Castelsantangelo, si trovava ad Alba Adriatica dove si era trasferito con la moglie dopo il sisma. Intorno alle 4 si è tolto la vita buttandosi nel vuoto dal terzo piano dell'appartamento in cui viveva
martedì 1 maggio 2018 - Ore 10:31 - caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

 

 

AGGIORNAMENTO DELLE 19,15 – “Tragico gesto di un terremotato, la moglie: «Il sisma ha contribuito”. Leggi l’articolo.

Terremotato si toglie la vita lanciandosi nel vuoto dal terzo piano. Un 56enne di Castelsantangelo sul Nera è morto questa notte. Si trovava, insieme alla moglie, in un appartamento ad Alba Adriatica, in via Valle d’Aosta. Si è alzato ed è andato in bagno intorno alle 4, poi la moglie ha sentito un tonfo. Ha trovato la finestra del bagno aperta, l’uomo si era lanciato nel vuoto. Inutili i soccorsi, sul posto il 118 e i carabinieri della Compagnia di Alba Adriatica. La notizia si è rapidamente diffusa nel piccolo centro dell’entroterra maceratese, devastato dal sisma. «E’ un dramma sul dramma, la nostra comunità è sconvolta dal dolore, non ci sono altre parole – dice il sindaco di Castelsantangelo Mauro Falcucci – Esprimo a nome di tutti il profondo cordoglio e la vicinanza alla moglie. Curava per il parco il centro di recupero per animali selvatici, era un appassionato della fauna e amante dei nostri luoghi. Stava attendendo la delocalizzazione del suo bed and breakfast».

(Servizio aggiornato alle 13)

 

 

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons
X