facebook twitter rss

Attacco alla sede del Gus,
«Non potevo spalare la neve»

MACERATA - Questa la spiegazione fornita dall'uomo che il 26 febbraio scorso ha lanciato mattoni contro la vetrata della sede della onlus. In realtà quest’anno della pulizia delle strade se n’è occupata la cooperativa La Meridiana
lunedì 19 marzo 2018 - Ore 19:36 - caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

 

I lavori per spalare la neve sulle strade. Questo il motivo che lo ha spinto a lanciare mattoni contro la sede del Gus. È la spiegazione data dal disoccupato maceratese alla polizia nel confessare la paternità del gesto avvenuto il 26 febbraio scorso (leggi l’articolo). Da quanto emerge dalle indagini svolte dalla Digos di Macerata e coordinate dal procuratore Giovanni Giorgio, l’uomo ha detto che in passato si era occupato della pulizia delle strade dalla neve e che ora però non poteva più fare quel lavoro. Negli anni passati erano scesi in strada, armati di pale, i ragazzi ospiti del Gus. Ragazzi che avevano dato una mano al Comune già nel 2012 quando a Macerata c’era stata una nevicata intensissima. Quest’anno però, ma evidentemente l’uomo non lo sapeva, di spalare la neve se n’è occupata la cooperativa La Meridiana, che ha firmato una convenzione con il Comune. Dunque il risentimento nascerebbe dalle opere di pulizia dei marciapiedi. L’uomo, nei giorni in cui il Burian aveva portato coperto di una coltre bianca Macerata, nel primo pomeriggio del 26 febbraio aveva lanciato dei mattoni contro la vetrata della onlus. Immediate le indagini della polizia che grazie a testimoni e alle riprese delle telecamere ha individuato l’autore. Ieri i poliziotti sono andati a casa dell’uomo, che vive a Macerata, e hanno svolto una perquisizione (leggi l’articolo). Nell’abitazione sono stati trovati altri oggetti riconducibili al gesto del 26 febbraio scorso. Il disoccupato ha poi confessato il gesto e ha detto di aver agito in un momento di disperazione.

(Gian. Gin.)

Lancio di mattoni contro sede Gus, individuato l’autore del gesto



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons
X