Viabilità, pistole e pulizia:
ecco il piano V.I.P per Civitanova

BILANCIO - Conferenza stampa di fine anno per la giunta guidata da Ciarapica, che punta tutto su sicurezza (arrivano le armi ai vigili), decoro e nuove rotatorie. Per la cultura torna Popsophia, a rischio Rive e Futura. Troiani: «La città è stata particolarmente sporca non dovrà succedere di nuovo». Soddisfatto il sindaco: «Stiamo lavorando bene, i risultati si vedono»
- caricamento letture
conferenza-fine-anno-amministrazione-comunale-civitanova-FDM-1-650x434

La Giunta Ciarapica al completo

 

di Laura Boccanera

(foto di Federico De Marco)

Pistole ai vigili, rivoluzione col Cosmari e avvio del cantiere per le rotatorie all’uscita della superstrada, l’amministrazione annuncia un 2018 da V.I.P. Dove Vip sta per appunto viabilità, impegno sulla sicurezza e pulizia.

conferenza-fine-anno-maika-gabellieri-fabrizio-ciarapica-civitanova-FDM-8-325x217

Il sindaco Fabrizio Ciarapica con l’assessore Maika Gabellieri

Questo l’acronimo scelto per promuovere i progetti in programma il prossimo anno a Civitanova: «i vip sono i cittadini – ha detto il sindaco Fabrizio Ciarapica – e per questo abbiamo pensato a questa sintesi per varare il piano straordinario del 2018 che sarà pienamente il primo anno dell’amministrazione con un nostro bilancio. Iniziare a governare a giugno non è stato facile, molte cose ancora non programmate, la stagione estiva già avviata e situazioni croniche. Dopo 6 mesi possiamo dire che alcune cose sono risolte. Civitanova era invasa dai rom, oggi da alcune zone come piazza Nassiriya e al palas sono scomparsi e se qualche volta c’è una roulotte viene mandata via. Ci sono i vigili a piedi in centro e per strada e abbiamo risolto il problema dei residenti col Donoma, i risultati ci sono e andiamo avanti». Tradizionale appuntamento con la conferenza di fine anno questa mattina a Palazzo Sforza, presenti il sindaco Fabrizio Ciarapica, il vice Fausto Troiani, l’assessore Maika Gabellieri, Ermanno Carassai, Enrico Giardini, Barbara Capponi e Giuseppe Cognigni. Tra i presenti anche il presidente del consiglio comunale Claudio Morresi. Un momento per stilare un primo bilancio del semestre di governo, ma soprattutto per guardare al futuro. Tra i primi obiettivi del 2018 appunto quelli previsti dal piano Vip: sulla viabilità entro il 2018 dovrebbe partire il cantiere per le rotatorie alla fine della superstrada, lavoro finanziato dal Ministero nel programma per il completamento della Quadrilatero. Nessuna novità invece al momento sul sottopasso.

conferenza-fine-anno-giuseppe-cognigni-civitanova-FDM

L’assessore alla sicurezza Giuseppe Cognigni

Poi l’impegno sulla sicurezza e sul decoro promesso dall’assessore Giuseppe Cognigni tutto incentrato su pulizia e polizia: «il 2018 sarà un anno importante – prevede l’assessore alla sicurezza – faremo il regolamento della polizia municipale e l’armamento della polizia, pistole? Sì non daremo kalashnikov – scherza  – saranno delle pistole Beretta, il corpo dei vigili è già d’accordo, hanno firmato nel 2010. I costi si stimano sui 30mila euro per armi e formazione, poi bisognerà creare l’armeria all’interno della caserma. E poi faremo un controllo spietato con le telecamere Ocr, il 30% delle vetture viaggia senza assicurazione e abbiamo fatto partire le segnalazioni per gli appartamenti sovraffollati da stranieri».

 

conferenza-fine-anno-fausto-troiani-civitanova-FDM-2-325x217

L’assessore e vicesindaco Fausto Troiani

Per quanto riguarda la pulizia l’assessore Troiani ammette le carenze verificate questa estate: «è vero che la città è stata particolarmente sporca – confessa – abbiamo cercato di sistemare il settore, prima c’erano 4 dirigenti, ora con una razionalizzazione uno solo segue il settore. Dal 2018 tutta la pulizia, ora affidata a 4 ditte, sarà assegnata al Cosmari. Divideremo la città in 13 aree e ogni gruppo di pulizia lavorerà sempre sulla stessa zona, i servizi aumenteranno e il costo a nostro carico sarà lo stesso». Tra le novità sparirà nel 2018 il microchip: «lo toglieremo con un risparmio di 200mila euro per quest’anno. Col Cosmari è in chiusura il contratto, ma ho chiesto un anno di prova per verificare l’efficacia dei servizi, quello che è successo questa estate non deve ripetersi». E poi sul fronte dell’urbanistica tornerà in consiglio comunale, nel primo del 2018 la Ceccotti: «il piano Polci non piace e va rivisto –  continua Troiani – e poi sui parcheggi abbiamo un’idea embrionale, realizzare un park sotterraneo vicino al centro». Sul fronte cultura e turismo è deciso il ritorno di Popsophia a Civitanova Alta: già nei mesi scorsi Hermas Ercoli è stato visto aggirarsi nella città alta in ricognizione delle location utilizzabili: il format sarà rinnovato ma si spalmerà comunque per tre week end a cavallo fra luglio e agosto, mentre a Civitanova porto rimarrà lo show filosofico del 10 agosto.

conferenza-fine-anno-maika-gabellieri-civitanova-FDM-6-325x217

Maika Gabellieri

Non si sa invece il destino di Rive e Futura, laconica l’assessore Maika Gabellieri: «stiamo valutando, abbiamo in cantiere tante novità e stiamo ultimando il cartellone in modo da promuoverlo in tempo. Non è stato facile occuparsi della gestione della stagione estiva in poco tempo, ma sono soddisfatta sia dell’estate che di quanto fatto per il periodo natalizio. Ci sarà il Capodanno come già annunciato e la Befana a Civitanova Alta. Per quanto riguarda i lavori pubblici, l’assessorato ha già avviato una serie di interventi per la manutenzione delle strutture scolastiche: tra interventi ultimati e progetti approvati e da cantierare si parla di un totale di 268mila euro. Lavori saranno fatti anche sugli impianti sportivi, in primis sulla nuova fiera per l’eliminazione dei difetti costruttivi per un totale di 200mila euro. Inoltre tra le novità la realizzazione di una pista ciclabile di collegamento fra la pista del Castellaro e la nuova chiesa di San Marone. «Negli anni passati si è scelto di non contrarre mutui, quindi si è avuto un riequilibrio delle spese, solo che della parte corrente ne ha usufruito un solo assessorato ed è mancata la manutenzione nelle nostre strutture per cui ora interveniamo su quelle – ha detto l’assessore Ermanno Carassai – per il 2018 in progetto c’è anche la realizzazione dell’area camper e stiamo cercando di attrarre alcuni uffici pubblici a Civitanova Alta, per esempio quelli dell’Agenzia delle entrate». Per quanto riguarda i servizi sociali, istruzione e la famiglia il 2018 sarà l’anno della proroga del servizio mensa e della messa a bando della refezione sulla base delle nuove richieste del comitato. Infine per l’assessorato alla semplificazione e al personale novità tecnologiche in vista: è nata Cluana, l’assistente virtuale del comune che risponde ai messaggi su Facebook e fornirà un aiuto agli utenti. Il servizio è attivo, ma diventerà operativo nelle prossime settimane. E poi non ultime le assunzioni, in particolare quelle dei vigili urbani. Giardini stima di fare concorsi per assumere almeno 4 agenti.

(Nei prossimi giorni verranno realizzati approfondimenti sugli obiettivi 2018 di ciascun assessorato)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X