La guerra della Lamborghini,
Balestrini querela Sgarbi:
“Gente sotto casa per colpa sua”

TREIA - L'imprenditore fa sapere, tramite il suo avvocato Giovanni Bora, che dopo la pubblicazione dei video sui social, diverse persone si sono presentate per infastidirlo. Intanto il critico d'arte pensa alla controdenuncia
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
william_balestrini

William Balestrini

 

Una battaglia tra social e uffici giudiziari: è quella tra il critico d’arte Vittorio Sgarbi e l’imprenditore di Treia William Balestrini. Nel mirino due video, diventati virali, e postati da Sgarbi che ha preso di mira il figlio dei titolari di Cover e Ferro Metal. Video che, secondo Giovanni Bora, avvocato di Balestrini, non solo hanno carattere diffamatorio e istigano a delinquere (e per questo ha presentato già una denuncia alla Polizia postale di Ancona), ma hanno persino raggiunto l’obiettivo. «Come avvocato mi permetto di consigliare a Sgarbi di eliminare i suoi video immediatamente per evitare che il reato venga portato a conseguenze ulteriori perchè delle persone sono già andate a infastidire sotto casa il mio cliente. Aspettiamo di vedere come evolvono minacce e molestie per valutare come agire».

sgarbi_video-fb

Un frame del video di Sgarbi

Tutto è iniziato martedì scorso quando Balestrini, tornando dal viaggio di nozze con la moglie Sara Cuccù (figlia dei titolari di Loriblu), ha sorpassato in A14, all’altezza di Senigallia, a bordo della sua Lamborghini Murcelago di colore giallo la Citroen C5 sulla quale Sgarbi viaggiava con l’autista Alessandro Iodice e Sabrina Colle. Il noto critico, armato di telefono, ha documentato quanto accadeva corredandolo con i suoi interventi vocali, ricchi dei suoi celebri epiteti, indicando anche la targa dell’auto (guarda il video): «Siamo stati quasi buttati fuori di strada dal passaggio di questo pirata della strada». Due giorni dopo, sempre su Facebook Sgarbi annuncia in un altro video di averlo identificato, “William Balestrini, un pischello alla guida di una macchina di cui non capisce il senso se non quello di esibire il suo potere in cavalli” e ne dà tutte le generalità, data e luogo di nascita, indirizzo e quant’altro invitando «se lo vedete sputategli in faccia, William vai piano quando vai in macchina, vai con prudenza, stai nella corsia normale e non metterti a fare zig zag».

sgarbi_post_facebook

Il post di Sgarbi su facebook

 

lamborghini_balestrini_sgarbi

La Lamborghini Murcelago di William Balestrini ripresa da Sgarbi durante il sorpasso

Nel giro di poche ore il video si è diffuso a macchia d’olio e Balestrini, che non ha per nulla gradito si è rivolto al suo avvocato per la querela. «Tra l’altro – spiega Giovanni Bora – il racconto di Sgarbi non riporta. Se il mio cliente era già sulla corsia di sorpasso lui dove avrebbe voluto sorpassare? E come avrebbe rischiato di finire sul guardrail?» Da parte sua Vittorio Sgarbi e i testimoni nei prossimi giorni incontreranno l’avvocato Giampaolo Cicconi per definire la linea difensiva ed una eventuale controdenuncia.

 

Un matrimonio di ‘diamante’: promessa del sì per Sara Cuccù e William Balestrini

 

 

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X