Matteo Renzi alla Tod’s (FOTO/VIDEO)
“Grazie alla famiglia Della Valle,
ad Arquata un gesto straordinario”

LA VISITA - Il premier è arrivato intorno alle 11 nell'azienda di Casette d'Ete per celebrare l'iniziativa di "un privato che va concretamente ad aiutare le popolazioni in gravissima difficoltà". Pace fatta con Diego Della Valle che aprirà uno stabilimento in una della zone più colpite dal sisma: "Mia nonna diceva, chi più ha più deve dare"
- caricamento letture
La visita di Matteo Renzi alla Tod's

Diego Della Valle e Matteo Renzi poco fa alla Tod's (foto Federico De Marco)

Diego Della Valle e Matteo Renzi poco fa alla Tod’s (foto Federico De Marco)

 

della-valle-renzi-5

 

dal nostro inviato

Maurizio Verdenelli

(foto di Federico De Marco)

“Uno stabilimento che darà lavoro a centinaia di ragazzi di Arquata del Tronto e dei comuni vicini. Attendiamo in queste ore l’elenco da parte dei sindaci interpellati. Adesso una decina di assunti sono già al lavoro. La fabbrica di calzature, di medie proporzioni e che produrrà su standard di alta qualità, aprirà entro un anno e sarà su 4mila metri quadrati: un terreno messo a disposizione dall’amministrazione comunale. E’ questo per noi il contributo a favore di chi soffre. Mia nonna diceva infatti: chi più ha più deve dare. Se noi tutti, non solo noi che possiamo dare di più come titolari di azienda, ponessimo mente a questo insegnamento e a dedicare un pezzettino della nostra giornata alla solidarietà concreta il mondo andrebbe molto meglio”. Parola di Diego Della Valle questa mattina a Casette d’Ete accompagnando il premier Matteo Renzi insieme al commissario per la ricostruzione Errani, il capo della protezione civile Curcio e il sottosegretario De Vincenti. Con loro tutta la famiglia Della Valle: Andrea e Barbara, fratello e moglie di Diego. 

della-valle-renzi-2Sono le 11 quando il gruppo a lungo atteso fa il suo ingresso nel reparto qualità pellami, preceduto dal responsabile Toni Ripani. Per il presidente reduce dalla riunione del Consiglio dei ministri che ha fissato in 200 milioni il primo stock di provvidenze per la ricostruzione post sisma, è atteso da un agguerrito e nutrito drappello di cronisti pronti a due domande fatidiche: la riconciliazione con mister Tod’s e l’eseguità delle risorse a disposizione dei terremotati. Sulla prima, no problem. Sia Renzi sia Della Valle concordi nel ritenere la loro amicizia, di lunga data, al di sopra di tempeste estemporanee: “Siamo abituati a dirci in faccia tutto ciò che ci sentiamo nel cuore” dicono ad una voce. Il premier ha sottolineato che entrambi sono di due centri piccoli (“io di Rignano, lui di Casette” dove i rapporti sono ancora veraci e franchi). In riferimento al decreto, un peraltro annunciato “no comment” rimandando la questione a una conferenza stampa a Roma nel pomeriggio. Per il momento negli stabilimenti Tod’s il premier fa un ringraziamento a tutta la famiglia Della Valle citando anche la moglie del patron, Barbara.“Uno straordinario gesto da parte di un privato famoso in Italia e nel mondo che va concretamente ad aiutare popolazioni in difficoltà gravissima”.

matteo-renzi-andre-diego-della-valle-vinicio-albanesi-da-tods-casette-dete-fdm-1

 

diego-della-valle-e-matteo-renzi-da-tods-casette-dete-fdm-10Chiedo a mister Tod’s “19 anni fa lei decise, dopo il terremoto umbro-marchigiano, di costruire a Serravalle di Chienti un palasport, ora ha deciso di realizzare uno stabilimento ad Arquata… Come mai questo cambio di strategia?”. “A Serravalle (dove Diego Della Valle è cittadino onorario, ndr) ci avevano chiesto quell’impianto sportivo e noi quello abbiamo fatto. Ad Arquata invece la proposta è stata diversa…”. “Mi risulta che in realtà a Serravalle le fu proposto di realizzare una fabbrica, ma che questa non venne presa in considerazione per la carenza della grande viabilità…”. Andrea Della Valle: “Non bisogna dimenticare a questo punto che nella zona abbiamo, a Comunanza, uno storico calzaturificio e che dunque lo stabilimento di Arquata va a rinforzare la nostra presenza nelle Marche del sud creando un polo, una rete…” E Renzi chiude: Per Serravalle abbiamo provveduto con la Quadrilatero…”.  Subito dopo il premier, con il suo elicottero, è volato ad Arquata per annunciare il dono della famiglia Della Valle.

della-valle-renzi-4

delle-valle-renzi-2

delle-valle-renzi-4

delle-valle-renzi-1

delle-valle-renzi-3

matteo-renzi-e-andrea-della-valle-da-tods-casette-dete-fdm-3

diego-andrea-della-valle-matteo-renzi-errani-da-tods-casette-dete-fdm-2

 

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X