Maceratese-Bucchi, divorzio ufficiale

LEGA PRO - Oggi pomeriggio davanti alla Camera di Conciliazione la chiusura del rapporto tra il tecnico (prossimo alla panchina del Perugia) e la società biancorossa. Sabato la presentazione del nuovo mister con Giunti favorito su Bordin
- caricamento letture
Cristian Bucchi lascia la Maceratese

Cristian Bucchi lascia la Maceratese

di Andrea Busiello

Cristian Bucchi non è più l’allenatore della Maceratese. Davanti alla Camera di Conciliazione dei consulenti del lavoro si è chiuso oggi pomeriggio il rapporto tra il tecnico romano e la società biancorossa. Le parti sembrerebbero aver trovato l’accordo per 60mila euro circa che il tecnico e il suo staff hanno accettato di lasciare nelle casse della Maceratese rinunciando agli ultimi stipendi per rescindere il contratto di natura biennale stipulato lo scorso anno. Per Bucchi, per il suo secondo Mirko Savini e per il preparatore atletico Carlo Pescosolido si aprono le porte della serie B: nelle prossime ore infatti il loro ingaggio verrà ufficializzato dal Perugia. Per la Maceratese è arrivata l’ora di programmare il prossimo campionato e sabato alle 12 all’Helvia Recina la società presenterà il nuovo mister: l’identikit dovrebbe essere quello di Federico Giunti (con Franco Gianangeli nel ruolo di vice). Ma anche la pista che porta a Roberto Bordin non deve essere scartata a priori. Meno chance per vedere uno tra Romaniello, Trillini, Epifani o D’Angelo in biancorosso.

Federico Giunti è il favorito numero uno alla panchina della Maceratese

Federico Giunti è il favorito numero uno alla panchina della Maceratese



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X