Pestaggio al bar La Parigina,
individuati gli aggressori

CIVITANOVA - Sono tre giovani, uno residente nel Maceratese e gli altri due nel Fermano. I carabinieri, grazie ad alcune testimonianze, sono risaliti a loro. L'accusa è di lesioni personali aggravate causate al tifoso Luca Carassai finito all'ospedale
- caricamento letture
Il bar La Parigina

Il bar La Parigina

di Laura Boccanera

Individuati e denunciati per lesioni personali aggravate i 3 responsabili dell’aggressione a Luca Carassai, il 30enne pestato da tre uomini all’alba del 12 agosto di fronte al bar “La Parigina” (leggi l’articolo). L’aggressione era avvenuta all’alba dopo una serata in discoteca, per futili motivi legati a delle biciclette. Ad avere la peggio nella colluttazione il civitanovese finito all’ospedale ferito. I carabinieri, guidati dal capitano Enzo Marinelli, hanno iniziato le indagini e grazie alle testimonianze di alcuni amici del 30enne e di chi era presente al momento dell’aggressione è stato possibile individuare i tre uomini, tutti molto giovani e che hanno picchiato Carassai. Si tratta di un italiano di 24 anni residente a Montegranaro, di un magrebino, anche questo di Montegranaro di 23 anni e di un altro 23enne italiano residente a Budapest, ma originario di Monte San Giusto. I tre sono per ora indagati per lesioni personali aggravate in attesa di capire come evolveranno le indagini ancora in corso e che tipo di provvedimento restrittivo verrà emesso nei loro confronti. Nel frattempo il 30enne, tifoso della civitanovese, sta meglio e le sue condizioni di salute sono in netto miglioramento.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X