Stefani striglia la Vis Macerata: “Porto D’Ascoli? Una trasferta da dimenticare”

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Danilo Stefani

Danilo Stefani

Anche la Vis Macerata ha testato la forza della più improbabile delle neopromosse, la capolista del girone B di Promozione Porto D’Ascoli. Il 4-1 subito sabato rappresenta il ko più netto – gli altri due erano di misura- per il gruppo allenato da Cicarè, una gara da dimenticare in fretta. Non che non si potesse perdere sul sintetico del “Ciarrocchi” di San Benedetto, ma perché i maceratesi hanno avvantaggiato i locali con un primo tempo sbiadito e tanti errori al punto da andare all’intervallo sotto 3-0. Sabato ai Pini dovrà essere tutto diverso nella sfida che sa già di scontro salvezza con il Potenza Picena appaiato a 6 punti in quart’ultima posizione. Dell’ultimo match e non solo parla il centrocampista biancoceleste Danilo Stefani, veterano classe 1979 che ha calcato anche i campi di serie A con la Fiorentina (stagione 1996-’97, allenatore Ranieri e compagni come Toldo, Rui Costa e un certo Batistuta che in semifinale di Coppa Coppe mise paura al Camp Nou) e tra gli allenatori ha avuto anche Walter Mazzarri. Avevi detto alla vigilia che le squadre ascolane sono più forti, immagino confermi…”Il Porto d’Ascoli gioca bene e davanti con Di Lorenzo, Cacciatori e Leopardi è molto attrezzato. Il Monticelli non l’ho ancora affrontato ma la sua classifica parla chiaro.” Loro forti ma Vis sottotono a San Benedetto?”Sì, nettamente peggiorati rispetto alla gara con Chiesanuova. La sconfitta ci sta tutta, una trasferta da dimenticare.” Il gol nella ripresa di Pettarelli (1° timbro) poteva riaprire i giochi? ”Ci abbiamo provato ma non avevamo la forza per riprendere la partita.” Unica consolazione il fatto che delle ultime 9 solo la Settempeda ha vinto..”Credo che tante squadre avranno questo rendimento e resteranno vicine in classifica.” Che Vis servirà per battere Potenza Picena? ”Dovremo replicare intensità e personalità viste col Chiesanuova, non solo il buon calcio.”



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X