Spuri: “Nessun contatto con Civitanova”

Il dirigente, che non smentisce la partenza dal Comune di Macerata, dichiara di non essere stato chiamato dall'Amministrazione Corvatta
- caricamento letture
spuri_garufi

L’ingegner Cesare Spuri con il consigliere Guido Garufi

 

di Alessandra Pierini

«Non ho ricevuto dall’amministrazione comunale di Civitanova  nessuna proposta e comunque non ci sarebbe, da parte mia, nessuna disponibilità ad accettare incarichi in tal senso»: è quanto dichiara Cesare Spuri, dirigenti del settore Urbanistica  che comunque non smentisce la sua dipartita dal Comune di Macerata, come annunciato ieri da Cronache Maceratesi (leggi l’articolo) . Il suo contratto, infatti, scadrà a fine anno. Vista la precedente esperienza fatta in Provincia come dirigente del Genio Civile durante la presidenza di Giulio Silenzi (attuale vice sindaco dell’Amministrazione Corvatta) e considerato il pensionamento di Roberto Giannoni dell’Edilizia di Civitanova, molti hanno parlato di un possibile avvicinamento tra l’ingegnere e l’amministrazione Corvatta che secondo Spuri, però, è totalmente infondato.

La partenza di Cesare Spuri da Macerata, anche se non ancora ufficializzata, ha del clamoroso visto che il sindaco Carancini aveva puntato tutto su di lui per la “nuova storia” della politica urbanistica maceratese. Sarà ora interessante capire gli sviluppi della vicenda e, più in generale,  il delinearsi della situazione dirigenziale da qui ai prossimi mesi.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X