Caffè Venanzetti bloccato dalle auto

MACERATA - Il titolare Fabio Morresi: "Abbiamo fatto una richiesta al Comune lo scorso 2 marzo per avere uno spazio libero tra le colonne ma nessuno ci ha mai risposto"
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Fabio-Morresi

Fabio Morresi

 

di Andrea Busiello

Possiamo avere una risposta alla richiesta avanzata lo scorso 2 marzo all’ufficio delle attività produttive del Comune di Macerata? Avevamo chiesto la possibilità di avere uno spazio libero tra le colonne di via Gramsci per far vedere meglio l’ingresso ai passanti ma mai nessuno ci ha fatto sapere qualcosa…“. Fabio Morresi, gestore del Caffè Venanzetti, ha convocato questa mattina una conferenza stampa per illustrare alla città i problemi dello storico locale del centro . “Il mercoledì, con il mercato – spiega –  è impossibile lavorare perchè tutte le colonne sono occupate dai camion degli ambulanti che lavorano. Io mi chiedo: secondo voi come fa una persona che cammina per via Gramsci a sapere che in Galleria Scipione c’è il Caffè Venanzetti? Non ci sembra di chiedere troppo quando chiediamo se almeno una colonna possa essere lasciata libera al passaggio”. Morresi, visibilmente dispiaciuto della situazione, parla del trattamento ricevuto dal Comune: “Non abbiamo mai ricevuto una risposta alla nostra richiesta e la cosa che è più snervante è che ogni volta che andiamo a chiedere informazioni, la persona che se ne occupa o è in ferie, o è occupata o è fuori ufficio. Più volte ho chiesto un appuntamento ma mi è sempre stato negato. Sono davvero deluso. Avevamo chiesto anche di poter mettere i tavolini sul suolo pubblico

Venanzetti-3-300x225

Lo spazio tra le colonne chiesto dai gestori del locale

dove parcheggiano le auto (leggi l’articolo) ma non abbiamo mai ricevuto una risposta in merito”. Morresi ha diverse idee per valorizzare il suo locale ma “non so con chi relazionarmi. Vorrei mettere dei tavolini fuori dal locale, mi piacerebbe fare una targa ma ogni volta che vado a parlare con le persone addette a queste cose in Comune non trovo mai la risposta. Ogni volta mi sento dire che di questa cosa se ne occupa un’altra persona rispetto a quella con la quale vado a parlare”.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X