Basket, a Rosazzo
nulla da fare per la Naturino

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Niente da fare per la Naturino Sapore di Mare in casa della Calligaris Corno di Rosazzo, seconda forza del campionato, sconfitta per 70-61 dopo una partita passata a rincorrere. Nanut (29 punti) e Ferrari (19, di cui 16 nel primo tempo) fanno danni nella metà campo offensiva della Virtus, che, già priva di Temperini, si ritrova anche senza Caldarelli in apertura di secondo periodo (probabile stiramento all’adduttore) e non può molto più che limitare i danni. Solita bella prestazione di Cernivani, grande doppia-doppia di Baldoni (16 punti e 15 rimbalzi), bene anche capitan Tessitore. Il primo quarto è tutto di Nanut e Ferrari. 15 dei 20 punti dei friulani sono del duo e Corno tenta un primo allungo sul finire dei primi 10 minuti (20-11 al 9’). Una tripla di Tessitore sulla sirena del periodo permette alla Naturino di restare in scia, chiudendo il quarto sotto di 6 punti (20-14). Il secondo periodo procede sul filo dell’equilibrio, con Corno a mantenere 6-7 punti di vantaggio ed i ragazzi di coach Cervellini a rincorrere affannosamente. Poco prima dell’intervallo lungo, poi, i padroni di casa piazzano un break di 9-2 che consente loro di tornare negli spogliatoi con il massimo vantaggio (36-25 sulla tripla in chiusura di Nanut). Nel terzo quarto sono Cernivani e Baldoni a suonare la carica. Spento Ferrari, la Calligaris si aggrappa a Nanut, ma Civitanova torna sotto, una bomba di Baldoni a fine quarto porta la Naturino sotto di 2 (53-51) e quando il lay-up di Cernivani che apre l’ultimo periodo trova il fondo della retina la rimonta è completata (53-53 al 31’). La Virtus paga però lo sforzo, Nanut costruisce da solo il parziale di 7-0 che la ricaccia indietro (63-56 al 34’) e di fatto la Naturino non riesce più ad impensierire i padroni di casa. Il canestro diventa piccolo piccolo, Civitanova realizza la miseria di 5 punti negli ultimi 6 minuti ed i padroni di casa possono tornare ad esultare dopo 3 ko consecutivi, che avevano tolto loro il primo posto. Per la Naturino una sconfitta tutto sommato preventivabile, viste anche le pesanti assenze, ma domenica si deve tornare a vincere, al PalaRisorgimento contro un’avversaria diretta per i playoff come la Garda Cartiere Riva del Garda.

CALLIGARIS CORNO DI ROSAZZO – NATURINO CIVITANOVA 70-61
CORNO DI ROSAZZO: Ferrari 19, Nanut 29, Miniussi 1, Pigato 6, Tonetti 4, Vidani 8, Luszach, Piani 3, Avanzo, Gobbo ne.
CIVITANOVA: Frascione 10, Baldoni 16, Cernivani 18, Gennari 6, Caldarelli, Tessitore 11, Principi, Ferraro, Foresi.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X