Viabilità alla rovescia
Macerata perde la bussola

Iniziata la seconda fase dei lavori intorno alle mura. Per raggiungere il centro è stato istituito il doppio senso in viale Leopardi. Inevitabili i disagi alla circolazione
- caricamento letture
VIALE-LEOPARDI

Doppio senso da questa mattina in viale Leopardi

di Lucia Paciaroni

Maceratesi confusi questa mattina intorno alle mura cittadine. E’ stata rivoluzionata la circolazione per la seconda fase dei lavori di asfaltatura che riguarda viale Diomede Pantaleoni e viale Leopardi, da borgo san Giuliano a Rampa Zara.

Al primo giorno di lavori, traffico in tilt con lunghe code e disagi, in particolare in piazza Nazario Sauro.

E’ stato istituito il doppio senso di circolazione in viale Leopardi, da Rampa Zara a Piazza Garibaldi per consentire l’accesso al centro storico ed è stata istituita la direzione obbligatoria a destra, verso Fonte Maggiore, per i veicoli che vanno verso borgo San Giuliano. Divieto di transito permanente ai giardini Diaz e gli autobus, in uscita dal terminal di piazza Pizzarello e diretti verso corso Cavour, transiteranno in via Morbiducci dove verrà istituito il divieto di sosta con rimozione forzata sul lato sinistro del tratto compreso tra via Colli di Montalto e l’accesso carrabile del liceo classico. Prevista la direzione obbligatoria a destra per i veicoli che si immettono in via Morbiducci provenienti da via Colli di Montalto.

VIALE-LEOPARDI1-300x199Particolarmente degradato è il tratto stradale in prossimità dell’incrocio con borgo san Giuliano, per questo l’intervento sarà ancora più radicale e sarà costituito da un doppio strato di binder con rete di rinforzo.

I lavori dovrebbero terminare il 5 luglio, poi l’opera di asfaltatura riguarderà il tratto da Rampa Zara fino piazza Garibaldi e dovrebbe essere completata il 21 luglio.

L’assessore ai Lavori Pubblici, Luciano Pantanetti chiede “ai cittadini di avere pazienza per i disagi che inevitabilmente vengono a crearsi in casi del genere” e dice che “l’intervento lungo una delle arterie principali della città si è reso necessario a causa del degrado in cui le strade versano ma anche per   motivi di sicurezza”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X