Maceratese sempre al Campo dei Pini?
Canesin: “Ipotesi difficilissima”

La prossima settimana l'incontro tra l'assessore e Paci per sbrogliare la questione
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Canesin-e-Alvin

Alferio Canesin, assessore con delega allo sport del Comune di Macerata

di Andrea Busiello

“La soluzione del campo dei Pini per la Maceratese mi sembra inopportuna”. Sentenzia in questo modo Alferio Canesin, assesore con delega allo sport del Comune di Macerata, quando gli chiediamo come evolverà la questione stadio. “Bisogna mettere insieme tanti fattori – sottolinea lo stesso Canesin – Per tutto il bene che voglio alla Maceratese, e gliene voglio tanto, non esiste solo questta squadra. Non va dimenticato che il campo dei Pini è stato un investimento importante da parte della Vis Macerata e del suo presidente Umberto Moretti”.

La questione non sembra essere di facile lettura: “Ci sono tanti fattori da mettere insieme, come gli allenamenti o la disputa di gare di cartello, che in quell’impianto non potrebbero essere disputate. Non facciamoci prendere dall’entusiasmo e dalla frenesia derivanti da queste belle vittorie”. Canesin comunque vuole prima parlare con patron Massimo Paci: “Nei primi giorni della prossima settimana ci incontreremo con Paci e discuteremo di questa situazione. Essendo il presidente una persona molto intelligente, e con la quale si ragiona molto bene, sono convinto che troveremo la soluzione migliore per tutti”. A naso, prima del fatidico incontro fissato tra lunedì e mercoledì della prossima settimana, nonostante la Maceratese fosse intenzionata a continuare a giocare allo stadio dei Pini, difficilmente riuscirà in questa “impresa”. L’Helvia Recina rimane l’ipotesi più facilmente percorribile, una volta terminati i lavori alla pista d’atletica. Per la prossima gara interna (domenica 26 contro il Corridonia) comunque lo stadio principale non dovrebbe ancora essere disponibile e dunque la Maceratese dovrebbe giocare ai Pini, ma pure questa decisione sarà presa la prossima settimana. Intanto cresce l’attesa per la trasferta di sabato a Centobuchi.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X