Confermato l’arrivo di Corona,
domenica sarà a Monte San Giusto
assieme alla sua Belen

Sarà il nuovo presidente onorario della Sangiustese
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

corona-belen 2

di Matteo Zallocco

E’ saltato oggi l’incontro tra il patron della Sangiustese, Antonio Pantanetti, e il re del gossip Fabrizio Corona. Ma l’accordo è stato confermato telefonicamente e lo stesso Corona ha assicurato che domenica sarà al Comunale di Villa San Filippo assieme alla sua fidanzata Belen Rodriguez per la partita Sangiustese-Sangiovannese. La coppia si  incontrerà a metà strada, a Monte San Giusto, visto che sabato sera Corona sarà ospite in un locale di Modena mentre Belen sarà impegnata in una discoteca di Bari. Ci dovrebbero essere anche alcuni collegamenti televisivi con una trasmissione di canale 5. Prima della partita Corona scenderà in campo per una simbolica consegna della carica di presidente onorario della Sangiustese. L’accordo prevede che in cambio il re dei paparazzi porterà alla società rossoblù diversi sponsor, per ognuno dei quali riceverà una percentuale.
Intanto, aspettando Corona, la Sangiustese si gode il suo magic moment. Nelle ultime quattro partite i rossoblù hanno portato a casa gli stessi punti (dieci) ottenuti nelle prime undici giornate. La squadra di Giudici ora si trova nella colonna sinistra della classifica, in ottava posizione, in questa equilibrato campionato di Seconda Divisione Lega Pro. A Bellaria è arrivata la seconda vittoria consecutiva e una bellissima prestazione. Trascinati dal 24enne scugnizzo napoletano Ciro Iazzetta, una vera spina nel fianco per i locali sulla fascia destra, i rossoblù hanno vinto e convinto.
“Abbiamo sfoderato davvero una grande prestazione – commenta il direttore generale Teddy Tartarelli -. Non abbiamo subito un tiro in porta a parte il gol preso a causa di una disattenzione. Li abbiamo limitati al massimo, ci siamo difesi benissimo nell primo tempo e li abbiamo sempre disinnescati. Siamo passati in vantaggio con un bel gol di Fanesi in tuffo, di testa,  su bella azione di Iazzetta”.
Si tratta del secondo gol consecutivo, sempre di testa, per un Max Fanesi che sembra essersi ritrovato. Peccato però che ora rischia di fermarsi: prima del gol infatti ha accusato un fastidio all’adduttore e stava per essere sostituito. Ma subito prima del cambio (al suo posto è entrato il centrocampista Scarsella) ha trovato il guizzo vincente. L’infortunio subito potrebbe essere uno stiramento e la sua presenza è in forte dubbio per la sfida casalinga di domenica contro la Sangiovannese.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X