Benfatto: “Chiedo scusa
a tutti per l’espulsione”

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Benfatto espulso

di Andrea Busiello

Dopo la bella prova di domenica scorsa contro la Fermana, la Maceratese si rimette a lavorare in vista del prossimo scoglio, la trasferta di domenica prossima a Grottammare contro una squadra sulla carta alla portata dei biancorossi. Certo, un successo in riva all’Adriatico sarebbe cosa gradita in tutto l’entourage di patron Paci perchè la classifica è sempre discreta ed aspetta un’impennata per far cominciare a decollare l’entusiasmo di tutti i tifosi della formazione di mister Alessandro Porro. Siamo ritornati sulla gara contro la Fermana con Mattia Benfatto (nella foto in alto mentre protestava per la precedente espulsione di Figueroa), il quale sprizza ottimismo in questo gruppo ed è convinto di uscire da Grottammare con un risultato prezioso.

Benfatto, tornando indietro guardiamo la sua espulsione di domenica scorsa. Forse ha sbagliato, non crede?

“Indubbiamente, ho agito per istinto ed ho sbagliato. Per questo chiedo scusa a tutti. Società, tifosi e soprattutto a tutta la squadra perchè ho messo in difficoltà tutti con la mia espulsione ma per fortuna i miei compagni sono stati eccezionali”.

La squadra ha dimostrato un cuore grande contro i canarini…

“Si, è vero. Già contro la Vis Macerata avevamo disputato una prestazione tutto cuore ed avevamo fatto vedere delle ottime cose e dunque contro la Fermana ci siamo fatti trovare di nuovo pronti. Questo è molto importante per migliorare sempre di più la nostra classifica”.

benfatto

La tifoseria della “Rata” sembra essere tornata calorosa come tanti anni fa: che messaggio vuole far passare ai tifosi ed a tutta la città?

“Che noi giocatori da questo calore ne traiamo del beneficio perchè quando si gioca in casa si sente la forza del pubblico. Io posso solo dire di continuare in questo modo perchè insieme possiamo toglierci delle belle soddisfazioni”.

Domenica farete visita al Grottammare, che tipo di gara sarà?

“Una gara tosta. Loro sono reduci da una retrocessione dalla serie D e dopo qualche settimana di assestamento nel torneo si stanno dimostrando una formazione compatta che si fa rispettare ovunque va a giocare”.

Ormai siamo ben oltre la metà del girone di andata: crede che la Maceratese può lottare per ambire ad un posto nei play off?

“Me lo auguro. Per quello che si è visto fino ad oggi credo che abbiamo tutte le carte in regola per agguantare uno dei primi cinque posti della classifica ma per fare ciò dovremo continuare a lavorare e sudare in allenamento perchè solo con la dedizione ed il lavoro possiamo ambire a questo traguardo”.

(Foto di Guido Picchio)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X