Swiderski vuole tornare:
“Pronto per gennaio”

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Swiderski (22)

di Andrea Busiello

In questa stagione, suo malgrado, non si è mai visto in campo per via di un grave infortunio al tendine d’achille che lo terrà fuori ancora per qualche tempo. Ecco il polacco Sebastian Swiderski (nella foto), schiacciatore di grande rilevanza dello scacchiere di coach De Giorgi, che per il momento può solo osservare dal di fuori quello che succede alla Lube ed allora noi, per capire quando tornerà a disposizione della squadra, lo abbiamo ascoltato in merito e lui stesso con grande voglia di tornare sul taraflex annuncia che si augura che per l’inizio del 2010 possa scendere in campo ed aggregarsi definitivamente al gruppo.

Swiderski, innanzitutto partiamo dalla sua salute. Come procede il recupero?

“Benissimo. I medici polacchi che mi hanno visitato venerdì scorso mi hanno detto che sta andando tutto alla grande e che devo continuare su questa strada per riprendermi al 100%. Purtroppo l’infortunio è grave e dunque bisogna andare cauti ma per ora le cose stanno andando molto bene e presto potrò ritornare in campo”.

Quando crede che potremo rivederla in campo?

“Difficile fare delle previsioni perchè, come detto prima, si tratta di un infortunio molto grave e dunque ci potrebbero essere delle complicanze in qualsiasi momento ma la mia intenzione, se continuiamo così con il recupero, è quella di allenarmi insieme alla squadra sin dai primi di gennaio”.

E’ una Lube che non riesce a carburare: secondo lei perchè?

“E’ difficile dare una spiegazione a questa domanda perchè la squadra io la vedo bene in allenamento, poi magari in partita accusiamo dei cali. Forse la cosa che posso dire è che ci sono tanti giocatori che sono reduci dalle nazionali e la stanchezza si fa sentire, però sono convinto che la squadra è fortissima ed uscirà senz’altro”.

Sabato arriva Monza, un cliente scomodo, ma la Lube ha necessità di fare tre punti…

“Senza dubbio. Siamo appaiati in classifica e dobbiamo staccarli per guardare chi ci precede. Giochiamo in casa e non possiamo permetterci passi falsi. Abbiamo bisogno solo dei tre punti e sono convinto che la squadra uscirà con un successo pieno e una bella prestazione”.

Il calendario non sembra proibitivo per la Lube: crede che i biancorossi riescano a fare l’en plein in queste cinque gare da qui alla fine del girone ascendente?

“Sulla carta abbiamo sfide alla nostra portata e visto che siamo una squadra fortissima l’obiettivo deve essere quello di inanellare 5 successi consecutivi, anche perchè solo in quel modo potremmo acciuffare uno dei primi quattro posti, obiettivo questo molto importante in vista della final eight della Coppa Italia”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X