Maceratese, parla Paci:
“Fiducioso per il futuro”

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

PaciBis

di Andrea Busiello

Due partite ed un solo punto. La Fulgor Maceratese del nuovo presidente Massimo Paci (nelle foto) e di Maurizio Mosca ha iniziato nel peggiore dei modi l’avventura nel campionato di Eccellenza. Infatti dopo il pari dell’esordio in trasferta contro il Real Metauro mercoledì sera è arrivata la sconfitta nel derby contro la Cingolana (0-1) ed a questo punto l’attesissimo match di domenica, di nuovo in casa contro il Tolentino, risulta essere già un banco di prova molto importante per la classifica dei biancorossi

Presidente Paci, un inizio di stagione molto deludente….

“Diciamo che la delusione sta nel match giocato contro la Cingolana, perchè personalmente nella prima gara sono stato soddisfatto della prestazione dei ragazzi ed un pari fuori casa è sempre un risultato da apprezzare. Contro la Cingolana avremmo potuto giocare altre due ore e la palla non sarebbe mai entrata”.

Come sta vivendo quest’esperienza da patron della Fulgor Maceratese?

“Bene, apparte qualche problema di classifica mi sento bene in questa nuova avventura. Diciamo che per adesso non è un’esperienza nuova e dunque non ho avuto grandi difficoltà, forse con il passare del tempo ci sarà qualche grattacapo in più”.

Paci

Cosa è mancato alla squadra in queste prime apparizioni per riuscire a fare bene?

“Mah, io credo francamente che non si possano fare processi dopo due gare però va preso atto che siamo ad un solo punto dopo due gare di campionato e questo non ci fa piacere. Secondo la mia opinione non ci siamo ancora calati con la mentalità nella categoria. L’Eccellenza è un campionato difficilissimo e queste prime battute di stagione lo stanno dimostrando. Io sono fiducioso e convinto che la Maceratese uscirà dal guscio a breve”.

Crede che la squadra abbia bisogno di innesti immediati o la rosa va bene in questo modo?

“Stiamo cercando di tesserare il croato Grcic che sarebbe un grande rinforzo ed abbiamo ultimato in queste ore l’acquisto della punta Ramadori che già da domenica sarà a disposizione del mister. Se va in porto la questione legata a Grcic credo che ci manchi solo una pedina alle spalle di Landolfi per essere completi, ma di sicuro la rosa è di grande valenza”.

Domenica arriva il Tolentino. Che partita sarà?

“Un match difficile come tanti altri che lo giocheremo in condizioni di graduatoria di sicuro non facili. L’obiettivo è quello di vincere e superare i cremisi in classifica. Sarà una gara da giocare senza particolari affanni e bisognerà lottare fino alla fine per raccogliere il primo successo in campionato. Io sono fiducioso”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X