Biumor “contro la nostalgia”
Innovazione del linguaggio filosofico,
premiato Riccardo Dal Ferro

TOLENTINO - Apertura oggi pomeriggio della decima edizione del festival. Riconoscimento al filosofo che fa divulgazione su Youtube con lo pseudonimo di RickDuFer. Domani in programma gli incontri con Eleonora Caruso e Andrea Di Lecce sulla nostalgia delle serie tv e cartoni animati e con Leo Turrini su quella per le figurine Panini
- caricamento letture
BIUMOR

Michele Polisano ed Edoardo Costantini premiano Riccardo Dal Ferro con Lucrezia Ercoli direttrice artistica di Biumor

Taglio del nastro per Biumor a Tolentino. Si è aperto nel pomeriggio il festival dell’umorismo che fino a sabato porterà in città scrittori, filosofi e pensatori e che animerà le serate con i philoshow di Popsophia.

f66d46e4-6612-44f7-93a7-2598ca4c4dc7-325x217

Evio Hermas Ercoli

E come poteva iniziare la decima edizione, dedicata alla nostalgia, se non demolendo il tema? Nei panni del “picconatore” Riccardo Dal Ferro che ha aperto il festival al Politeama con una lectio “contro la nostalgia”. Il filosofo e influencer ha affrontato il tema partendo dal presupposto che la natura umana detesta il cambiamento: “Non ci piace l’idea che sia trascorso il tempo e la cultura pop come la filosofia questa cosa l’ha criticata tantissimo. Ma la cultura pop ha fatto della nostalgia un mercato, compriamo continuamente prodotti che ci consentono di dimenticarci del tempo che è passato”. Su questa scia Dal Ferro ha ricercato la dicotomia tra tempo trascorso e cambiamento nel mondo delle saghe fantasy. “La nostalgia quando prende il sopravvento ci impedisce di fare scelte libere – ha continuato – mano a mano che il mondo cambia, più pensiamo che il significato della nostra vita sia nel passato, più penseremo che le opzioni di scelta della nostra esistenza andranno diradandosi”.

riccardo-dal-ferro-1-e1669315645206-309x400

Riccardo Dal Ferro

Al termine della lectio a Dal Ferro è stato assegnato il primo dei riconoscimenti legati al premio Comedy Report per aver unito filosofia ed intrattenimento nel suo canale Youtube dove con lo pseudonimo di RickDuFer fa divulgazione filosofica attraverso la rete. Dal Ferro è infatti una vecchia conoscenza di Biumor, presente fin dalla prima edizione del festival, 10 anni fa, quando ancora si svolgeva al Castello della Rancia. A premiare il filosofo un’altra eccellenza, stavolta tutta tolentinate composta da Michele Polisano ed Edoardo Costantini dell’associazione Zagreus .

Domani il programma di Biumor prosegue con gli incontri del pomeriggio al Politeama: dalle 18 Eleonora Caruso e Andrea Di Lecce affronteranno il tema dell’invecchiamento delle serie tv e del binge watching. Come è cambiata la nostra visione delle serie tv dagli anni 90 ad oggi e quella dei cartoni animati per l’infanzia. Alle 19 il giornalista Leo Turrini illustrerà la straordinaria storia delle figurine Panini e della leggendaria famiglia azienda modenese. Alle 21.30 al teatro Vaccaj il primo degli spettacoli filosofico musicali con la band Factory dal titolo “Nostalgia di Zocca” dedicato al tema del festival nelle canzoni di Vasco Rossi ideato da Lucrezia Ercoli e con l’intervento di Leo Turrini che racconterà aneddoti e storie della carriera musicale del rocker emiliano.

 

 

 

lucrezia-ercoli-5-650x433

La direttrice artistica Lucrezia Ercoli

biumor-2022-650x488

biumor-2022-4-650x433

biumor-2022-1-433x650

biumor-2022-2-433x650

 

Tolentino “città dell’umorismo”, è giunta l’ora di Biumor

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-

Vedi tutti gli eventi


Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X