«Il bando per la gestione dei cimiteri
approvato due anni fa:
non ha mai visto la luce»

POTENZA PICENA - Il Pd locale attacca la Giunta Tartabini: «Non è più solo uno scandalo bensì una vera e propria disfatta. L'intera compagine amministrativa, se avesse un minimo di rispetto per i cittadini, avrebbe già rassegnato le dimissioni con tanto di scuse alla comunità»
- caricamento letture

 

Cimitero-Porto-Potenza

La situazione del cimitero a Porto Potenza

«Il bando per la gestione dei cimiteri, presentato in pompa magna dalla Giunta come fondamentale per l’innalzamento della qualità dei servizi, è stato approvato due anni fa ma subito revocato: da allora riposa in pace e non ha più visto la luce per cui si naviga a vista di proroga in proroga alla ditta incaricata senza vedere alcun miglioramento nella cura dei luoghi, anzi». È la critica del Partito Democratico di Potenza Picena al sindaco Noemi Tartabini. «Non è più solo uno scandalo bensì una vera e propria disfatta, non soltanto di un inesistente assessore ai Lavori pubblici ma di un’intera compagine amministrativa che, se avesse un minimo di rispetto per i cittadini, avrebbe già rassegnato le dimissioni con tanto di scuse alla comunità».

Cimitero-Porto-Potenza-14-300x400I dem fanno il punto della situazione. «La Giunta di non riesce proprio a dare una soluzione definitiva al problema dei cimiteri, una materia che per oltre 50 anni tutte le giunte di qualsiasi colore politico hanno sempre gestito come ordinaria amministrazione – si legge nella nota -. A Porto Potenza ancora una volta sono in via di esaurimento i loculi disponibili e nessun cantiere è stato nel frattempo avviato per realizzarne di nuovi. Si vive alla giornata ricorrendo a soluzioni improvvisate e raffazzonate come quella di usare vecchi loculi collocati in campate indecorose. Nel cimitero del capoluogo rimane ancora una manciata di loculi ma al momento non esistono né il progetto (per il quale solo in questi giorni è stato affidato l’incarico) né il finanziamento necessari ad avviare l’appalto per realizzarne di nuovi, per cui il rischio di vedere esaurire la dotazione esistente prima che i lavori siano conclusi si sta rapidamente trasformando in una certezza – conclude il Pd di Potenza Picena -. Ma non vi è solo l’emergenza loculi. La trascuratezza nelle manutenzioni ha ormai superato il limite della decenza. Ovunque, in particolare a Porto Potenza, lesioni, fenditure, crepe enormi nelle mura e nelle pareti che danno l’idea di strutture terremotate e pericolanti, aree puntellate o interdette ai visitatori e assenza totale di decoro: un vero schiaffo ai cittadini che si recano in quei luoghi per un saluto ai propri cari».

Cimitero-Porto-Potenza-1-650x650

Cimitero-Porto-Potenza-2-650x650

Cimitero-Porto-Potenza-3-650x488

Cimitero-Porto-Potenza-4-650x650

Cimitero-Porto-Potenza-5-650x650

Cimitero-Porto-Potenza-6-650x650

Cimitero-Porto-Potenza-7-488x650

Cimitero-Porto-Potenza-8-650x650

Cimitero-Porto-Potenza-9-650x650

Cimitero-Porto-Potenza-10-650x650

Cimitero-Porto-Potenza-11-650x650

Cimitero-Porto-Potenza-12-650x650

Cimitero-Porto-Potenza-13-488x650

Cimitero-Porto-Potenza-20-488x650

Cimitero-Porto-Potenza-21-650x650

Cimitero-Porto-Potenza-22-650x650



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-

Vedi tutti gli eventi


Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X