E’ morto don Mario Perrotta,
per 25 anni alla guida dei Salesiani

LUTTO - Si è spento a Villa Sora a Frascati dove viveva da tempo. Aveva 81 anni. A Macerata aveva mantenuto contatti ed amicizie. Il ricordo della professoressa Luana Bruni: «La sua attenzione per i ragazzi, accanto ad una apparente severità, suscitavano rispetto e deferenza, in pieno stile salesiano». Il funerale domani a Frascati
- caricamento letture
don_mario_perrotta

Don Mario Perrotta

di Alessandra Pierini

Severo ma sempre giusto. E tutto ciò che faceva, ogni decisione che prendeva era ponderata e finalizzata. Don Mario Perrotta, per 25 anni preside e poi direttore dell’istituto salesiano di Macerata tra gli anni ’80 e ’90 fino ai primi anni Duemila, è stato una figura di riferimento per la crescita e la maturazione di generazioni di maceratesi, e non solo. E’ morto questa mattina a Villa Sora, a Frascati. Aveva dei problemi di salute che lo hanno portato alla morte. Aveva 81 anni, 63 di professione religiosa e 54 di sacerdozio. La notizia della sua morte si è diffusa rapidamente tra ex allievi e persone vicine all’ambiente salesiano che, nonostante la chiusura dell’istituto, hanno mantenuto saldi i contatti e i legami, come nello spirito di Don Bosco.
Chi ha frequentato l’istituto salesiano all’epoca di don Mario sa come, più di un sacerdote fosse un manager. E’ grazie a lui che nel 1993 Macerata ebbe il primo liceo linguistico europeo del Centro Italia, con i primi gemellaggi e scambi culturali con le scuole europee.

«La sua attenzione per i ragazzi  – ricorda la professoressa Luana Bruni che per anni ha insegnato all’istituto salesiano – accanto ad una apparente severità, suscitavano rispetto e deferenza, in pieno stile salesiano. Tanti gli ex allievi ed ex allieve che hanno mantenuto rapporti con lui che ricordava il periodo trascorso nella nostra città come uno dei più belli della sua vita. Dopo il suo trasferimento, prima a Perugia poi a Frascati nella casa salesiana di Villa Sora dove è morto, tornava spesso per coltivare i legami di amicizia che lo legavano al nostro territorio. Io lo ricorderò sempre perché era preside durante gli anni in cui ho frequentato il liceo, poi, con lui come direttore, ho cominciato la mia carriera di insegnante. Grazie, don Mario, per averci dato questa impronta che caratterizza ancora oggi il nostro lavoro».
Il funerale sarà celebrato domani (9 agosto) alle 15 nella chiesa dell’Istituto di Frascati “Villa Sora”. Don Mario verrà sepolto nella tomba dei Salesiani di Frascati.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X