Provincia, insediato il nuovo Consiglio:
«Abbiamo grandi progetti»

MACERATA - Oggi il giuramento del precedente Sandro Parcaroli, che succede ad Antonio Pettinari, assente per la prima volta dal 1985. Nulla di fatto per quanto riguarda le deleghe e le nomine. Il presidente ha chiesto del tempo per riflettere e conoscere meglio i consiglieri provinciali
- caricamento letture

 

Consiglio-provinciale-5-650x488

Il nuovo Consiglio provinciale

di Luca Patrassi (foto di Fabio Falcioni)

Mezzogiorno di oggi, ora fissata per il debutto del Consiglio provinciale guidato dal presidente Sandro Parcaroli.

Consiglio-provinciale-6-325x244

Il centrosinistra

All’ora canonica per la verità i banchi registrano ancora molti vuoti, in particolare nelle fila della maggioranza: tra i primi a prendere posto Mariano Calamita, Tania Paoltroni, Graziano Bravi e Narciso Ricotta, quasi per intero il centrosinistra. Si fa un po’ attendere il sindaco di Treia Franco Capponi, ma infine arriva anche lui a completare il quintetto dell’opposizione. Nel centrodestra all’ora convenuta si vedono soltanto l’appignanese Luca Buldorini (Lega), il treiese Andrea Mozzoni (Fdi) e il consigliere di Potenza Picena Massimo Caprari, anche lui Fdi. Poi arrivano tutti, con esclusione della consigliera Laura Sestili di Fiastra, «assenza forzata» osserva il presidente Parcaroli. Ci sono in platea il sindaco di Civitanova Fabrizio Ciarapica, la presidente della commissione regionale sanità Elena Leonardi, il deputato della Lega Tullio Patassini, il consigliere regionale di Fdi Pierpaolo Borroni, il segretario provinciale di Fdi Massimo Belvederesi e quello di Forza Italia Riccardo Sacchi.

Consiglio-provinciale-3-325x244

L’intervento del presidente Sandro Parcaroli

Di battute ne circolano molte sugli assenti, più o meno simpatiche, in particolare sull’ex presidente della Provincia di Macerata Antonio Pettinari: per la prima volta dal 1985 era assente. A citarlo ci ha pensato, nel corso del suo intervento, il consigliere comunale e sindaco di Fiuminata Vincenzo Felicioli che ha ricordato gli inizi con lui negli anni Ottanta. Non poteva non intervenire l’altro treiese ex presidente della Provincia Franco Capponi che ha seccamente osservato: «Sì, ma allora eravate all’opposizione». Il Consiglio era stato convocato per la formalità della convalida degli eletti e il presidente Sandro Parcaroli ha giurato fedeltà e detto due parole per l’occasione: «Lavoreremo insieme in questi quattro anni, tutti insieme per l’intero territorio provinciale. Abbiamo grandi progetti per questa bella provincia». Dal presidente ai consiglieri è stato un susseguirsi di indirizzi di saluto e di buon lavoro pur nelle rispettive specificità, ad iniziare da Vincenzo Felicioli che ha insistito molto sul sostegno all’entroterra per finire con Calamita che ha raccolto l’invito di Parcaroli ad un’azione comune e condivisa per l’intero territorio provinciale. Quanto alla partita delle deleghe ai consiglieri e delle nomine, nulla di fatto, come del resto annunciato. Il presidente Parcaroli ha chiesto del tempo per riflettere e conoscere meglio i consiglieri provinciali.

Consiglio-provinciale-1-650x488

Consiglio-provinciale-4-650x488

Consiglio-provinciale

Consiglio-provinciale-8-650x488

Consiglio-provinciale-7-650x488

Consiglio-provinciale-2-650x488

Provincia, partita delle deleghe: «Non c’è fretta per l’assegnazione, prima facciamo il Consiglio»

Parcaroli firma il primo atto da presidente della Provincia

Provincia, ecco i 12 consiglieri eletti Parcaroli presidente ma non sfonda Nel centrodestra c’è chi ha votato contro

Parcaroli eletto presidente della Provincia «Ora subito al lavoro insieme, ci sono fondi europei da intercettare»

Provincia, affluenza del 77,2% Civitanova e Macerata tirano la volata a Parcaroli (Foto)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X