Truffe contro gli anziani,
prevenzione dei carabinieri
durante le messe

I COMANDANTI delle stazioni di Cingoli, Montefano, Appignano e Treia sono saliti sull'altare per spiegare ai presenti come difendersi dai tentativi dei malviventi
- caricamento letture
carabinieri-messa

Il comandante della stazione di Appignano sul pulpito

 

Carabinieri sul pulpito durante la messa per mettere in guardia sulle truffe ai danni di anziani. Continua l’attività di prevenzione dei militari della Compagnia di Macerata, così come concordato nel corso del Comitato di ordine e sicurezza pubblica presieduto dal prefetto Flavio Ferdani. Così ieri i comandanti delle stazioni di Cingoli, Montefano, Appignano e Treia, al termine delle celebrazioni, si sono recati sull’altare per illustrare a tutti i presenti le modalità di prevenzione al fine di evitare raggiri ai danni di cittadini anziani da parte di truffatori che, presentandosi sotto le mentite spoglie di operai dell’Enel, operatori sanitari per la questione Covid-19, impiegati del servizio idrico o di vari enti pubblici, cercano di entrare in casa per farsi consegnare denaro e oggetti in oro. Al termine degli interventi sono stati anche distribuiti dei volantini stampati dai carabinieri in cui sono illustrate le modalità di prevenzione dalla truffe. L’iniziativa è stata molto apprezzata dai cittadini.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X