“Lasciando la notte”,
concerto all’alba
sul Cristo delle Marche

CINGOLI - L'appuntamento è per domenica 27 giugno, alle cinque del mattino. L’iniziativa, organizzata dal Comune, per questa prima edizione vedrà protagonista l’ensemble strumentale Corpo Bandistico di Villa Strada, diretto dal maestro Luca Pernici
- caricamento letture

 

Concerto-Alba

Il maestro Luca Pernici e il sindaco Michele Vittori

 

Un concerto alle prime ore del mattino, a Cingoli, nell’ampio e suggestivo piano panoramico del Cristo delle Marche. L’appuntamento è per domenica 27 giugno, alle cinque, quando avrà luogo l’evento musicale “Lasciando la notte”, concerto all’alba. L’iniziativa, organizzata dal comune di Cingoli, di cui aprirà la stagione estiva 2021, per questa prima edizione vedrà protagonista l’ensemble strumentale Corpo Bandistico di Villa Strada, diretto dal maestro Luca Pernici. «L’auspicio – ha dichiarato il sindaco Michele Vittori – è quello che l’alba di questa prima domenica dell’estate 2021, che saluteremo in musica con questo concerto all’aria aperta, possa essere anche l’alba di una nuova normalità per la nostra comunità». «Abbiamo accettato con grande entusiasmo e in pieno spirito di collaborazione la bella proposta del sindaco Vittori – ha affermato Giuliano Toccafondo, presidente del sodalizio musicale -. Per noi sarà una stupenda occasione per riprendere l’attività della banda».

Concerto-allAlba-2021-manifesto-283x400Celebrato nel 2013 il primo centenario di attività, il Corpo Bandistico di Villa Strada (unica banda del comune di Cingoli), ad una costante attività di didattica musicale affianca una intensa attività concertistica. La formazione musicale composta di amatori, nonché di numerosi professionisti del territorio cingolano, vanta attualmente un organico di 46 elementi. «La notte che vorremmo lasciarci alle spalle – ha concluso il sindaco Vittori, sulla scia della suggestione del titolo dell’evento – è quella che ci ha privato della socialità e della libertà: due valori che, con speranza e fiducia, vogliano riaffermare come fondamentali con questo evento». E proprio ai temi della libertà e della fiducia nel futuro sarà dedicato il repertorio che verrà proposto nel concerto, pensato per l’occasione dal maestro Luca Pernici, e che toccherà celebri pagine della musica del Novecento (da Mascagni ai The Doors, passando per Morricone, i Queen e Battiato) appositamente orchestrate dallo stesso direttore per l’ensemble del Corpo Bandistico di Villa Strada. L’evento, libero e gratuito, si svolgerà nel rispetto delle vigenti normative anti-covid.

 

 

 

Banda-Villa-Strada-concerto



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X