Appignano Summer Festival:
dai Little Pieces a Pino Insegno

L'EVENTO prenderà il via il 2 luglio con il duo rock di Filottrano. Nelle settimane successive, oltre allo spettacolo "58 sfumature di Pino", anche il live di Dado
- caricamento letture

 

Little Pieces Of Marmelade

Little Pieces Of Marmelade

 

Appignano musica, Appignano arte, Appignano cultura. Al via la ripartenza degli eventi dopo mesi e mesi di restrizioni e di sacrifici: un segnale forte per l’accoglienza dei turisti. Si inizia subito con gli assi per l’Appignano Summer Festival, un evento di tre serate di musica e di comicità che rientra tra i tanti spettacoli che sono stati resi possibili grazie al progetto MarcheInVita fortemente voluto dalla Regione Marche e a cui tutta l’amministrazione comunale, unitamente, ha dato il proprio supporto.

Il 2 luglio, direttamente da X Factor, con una batteria e una chitarra al servizio di volumi impressionanti, suoni saturi, distorti e pieni di fuzz, arrivano i Little Pieces of Marmelade, duo capace di attraversare e rinnovare l’hard rock Seventies, il grunge e il post-punk. Finalmente live, ovvero nella sua dimensione ideale, perfetta, compiuta, il duo di Filottrano tornerà a coinvolgere il pubblico con tutto l’impatto sonoro del quale è capace. L’apertura del loro concerto è affidata a Lorenzo Sbarbati, cantautore di Macerata con un passato nei Senzassenso, band con cui realizza un album e numerose aperture (Brunori Sas, Marlene Kuntz, Il teatro degli orrori, Rachele Bastreghi e Bobo Rondelli) e un presente da solista: nel 2020 ha ricevuto il premio “Nuove produzioni musicali” di Bologna Città della Musica Unesco. Il 9 Luglio, una grandissima presenza: Pino Insegno con “58 Sfumature di Pino”, regia di Claudio Insegno. L’attore e doppiatore racconta la quotidianità attraverso gli occhi di un uomo che fa della sua vita un film dove la realtà si mischia alla finzione. Il 16 Luglio, rideremo con Dado, che porterà in scena pezzi vecchi e nuovi. Ci saranno pezzi storici del comico cha hanno allietato le platee di tutta Italia, come “I tatuaggi” “Ti dirò” e i suoi formidabili “Centoni” che lo hanno reso famoso al grande pubblico. Tra i nuovi pezzi c’è il personaggio della cellula dormiente che attraverso la sua integrazione comincia a mettere in discussione tutte le sue certezze, iniziando ad assorbire tutti i vizi e le nevrosi dal mondo occidentale. La regia è di Augusto Fornari. I tre spettacoli si svolgeranno all’aperto, nella massima sicurezza secondo i protocolli Covid, nel piazzale antistante il teatro Gasparrini, in via Impianti sportivi, dalle ore 21. Biglietti acquistabili su ciaotickets.com e presso la tabaccheria Coppari Mauro, con agevolazioni per i residenti di Appignano che lo acquisteranno in tabaccheria.

Pino-Insegno-biografia-età-altezza-peso-figli-moglie-e-vita-privata-1-650x650

Pino Insegno



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X