Ying Li incanta all’Orto dei Pensatori,
Appassionata apre con un sold out

FESTIVAL - Tutto esaurito per il primo concerto della rassegna, protagonista la pianista cinese invitata dall'Istituto Confucio
- caricamento letture
Ying-Li-c-Alfredo-Tabocchini-1-650x433

Ying Li (foto Alfredo Tabocchini)

 

di Marco Ribechi

Appassionata apre la bella stagione dei concerti e va subito tutto esaurito. Sarà per la coinvolgente bravura della pianista cinese Ying Li, oppure per la splendida cornice dell’Orto dei Pensatori messo a disposizione dall’Università di Macerata, o ancora per il grande desiderio di tornare ad incontrasi e a fruire della piacevole sensazione terapeutica di assistere ad un concerto dal vivo. Sarà per tutti questi fattori e anche altri ma il primo appuntamento di Appassionata è andato a buon diritto subito sold out, dimostrando la grande partecipazione del pubblico del capoluogo alle iniziative legate alla musica classica e da camera. Erano circa 150 i posti a disposizione e, come nei migliori auspici degli organizzatori (leggi l’articolo), tutte le sedie sono state occupate per applaudire la bravissima artista invitata dall’istituto Confucio.

lacche

Luigi Lacchè in rappresentanza dell’Istituto Confucio

Ad aprire l’incontro i migliori saluti della Presidente di Appassionata, Daniela Gasparrini, seguiti dagli onori di casa dell’assessore alla cultura Katiuscia Cassetta che ha subito sposato a nome del Comune la rassegna musicale assicurando il suo sostegno agli eventi in programma. Per l’istituto Confucio il presidente Luigi Lacchè che da ex rettore è stato anche tra gli artefici della rinascita dell’Orto dei Pensatori: «E’ bello riprendere nel segno di Appassionata – ha detto Lacchè – e nel segno di un ponte tra la cultura italiana e quella cinese. Questo 2021 è un anno determinante per l’Istituto Confucio poiché oltre a festeggiare il decennale della nostra fondazione presto inaugureremo la sede di Villa Lauri che diverrà un punto di riferimento europeo per i rapporti con la Cina».

orto-pensatori-2-650x488

Il pubblico all’Orto dei Pensatori

Il concetto di unione e armonia tra Oriente e Occidente è ben chiaro anche nello splendido appuntamento musicale. In primis traspare dalla scenografia offerta dal luogo: due ulivi, simboli di pace, si stagliano alle spalle del pianoforte, proprio davanti al muro di accesso di quello che una volta era un carcere ed oggi è uno spazio di produzione e fruizione culturale. Da ambiente di detenzione a cortile di crescita umana e intellettuale. Ma il ponte è ancora meglio espresso nel valido programma offerto dalla giovane pianista Ying Li, diplomata solo due anni fa al Curtis Institute of Music di Philadelphia ma già ottima esecutrice come tutti i musicisti invitati in questi anni dal Confucio.

Ying-Li-c-Alfredo-Tabocchini-2-650x433

La pianista al termine del concerto (foto Alfredo Tabocchini)

L’appuntamento ha visto in apertura la Sonata in si bemolle maggiore n.13 K333 di Wolfgang Amadeus Mozart, brillante nelle sue tre arie con nota speciale per l’andante cantabile. A seguire Ramble on the Love Duet, composizione di Percy Grainger arrangiata sulla base del Der Rosenkavalier di Richard Strauss. A sorpresa un gradito fuori programma, la Sonata di Bela Bartok che la pianista sta preparando per un prossimo concorso e che ne ha mostrato tutta la sua duttilità di esecutrice. Conclusa la parte “europea” il ponte svela il suo piedistallo asiatico con due musiche capaci di trasferire l’intera platea nell’Oriente delle tradizioni. Liu Yang River di Wang Jianzhong, compositore che contamina le musiche popolari cinesi con la tradizione occidentale, e Colorful Clouds Chasing the Moon di Ren Guang. In conclusione l’applauso sincero del pubblico che al tramonto ha salutato entusiasta la giovane pianista.

Il prossimo appuntamento con Appassionata all’Orto dei Pensatori è per il 7 giugno sempre alle 18,30 con Elina Buksha al violino e Pavel Kolesnikov al pianoforte in un programma dedicato a Beethoven e Franck.

Ying-Li-appassionatas

(foto Alfredo Tabocchini)

orto-pensatori-3-650x488

orto-pensatori

appassionata-4-650x488

Katiuscia-Cassetta

L’assessore Katiuscia Cassetta



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X