Minacce con pistole giocattolo
ad avvocato, grafologa e dirigente:
condannata una bidella

SENTENZA - Sotto accusa una donna di 61 anni che vive a Civitanova. Le armi finte erano state inviate per posta, tra le vittime il legale Vanni Vecchioli (in foto)
- caricamento letture
vanni-vecchioli

L’avvocato Vanni Vecchioli

 

Tre pistole giocattolo inviate per posta a persone che riteneva le avessero fatto dei torti: a riceverle un avvocato, un dirigente di una scuola e una grafologa. A inviare le pistole sarebbe stata una bidella di Macerata (che vive a Civitanova): oggi è stata condannata a sei mesi in tribunale. Secondo l’accusa, sostenuta dal pm Francesca D’Arienzo (che ha chiesto la condanna a 10 mesi), sarebbero tre gli episodi in cui la bidella, Annarita Venanzoni, 61 anni, avrebbe inviato le pistole. La prima volta sarebbe successo l’8 settembre del 2015 quando il dirigente amministrativo dell’istituto scolastico Sant’Agostino di Civitanova, Giovanni Brandoni, aveva ricevuto un plico con all’interno un sacco dell’immondizia e dentro a questo una pistola giocattolo. Brandoni, dice l’accusa, avrebbe avuto la “colpa” di rifiutare a Venanzoni un trasferimento in altro istituto.

sartini-luca

L’avvocato Luca Sartini

La seconda pistola giocattolo era arrivata per posta a Porto Recanati, all’avvocato Vanni Vecchioli, il 3 maggio 2016. Il legale aveva promosso un pignoramento a carico della bidella. Il 20 aprile del 2017 era arrivata la terza pistola giocattolo. Questa volta a Tolentino, alla grafologa Maria Concetta Aquilino che aveva svolto una consulenza in un processo civile in cui Venanzoni era parte in causa. Venanzoni è finita sotto accusa per minacce. Al processo l’avvocato Vanni Vecchioli si è costituito parte civile, assistito dal legale Luca Sartini. Oggi la sentenza del giudice Daniela Bellesi: 6 mesi per l’imputata, con la sospensione della pena (come ha chiesto il pm) subordinata allo svolgimento di un mese di lavori di pubblica utilità. Disposta anche una provvisionale di 800 euro. «Tengo a ringraziare l’ottimo collega Sartini per l’attenzione dedicata nell’assistermi in questo procedimento» dice l’avvocato Vecchioli.

(Gian. Gin.)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X