Covid, padre di famiglia muore a 52 anni

MACERATA - Addio a Michele Franceschini, non aveva patologie pregresse. E' stato ricoverato prima a Civitanova, poi a Firenze perché a Torrette non c'era posto
- caricamento letture
michele-franceschini-e1615129041138-325x220

Michele Franceschini

 

Covid, muore a 52 anni senza patologie pregresse. Lutto a Macerata per Michele Franceschini, agronomo e padre di due figli. L’uomo è morto stamattina dopo essere stato ricoverato prima a Civitanova e poi a Firenze. Aveva frequentato tutte le scuole a Macerata, dalle elementari all’Agraria dove poi si era diplomato. Aveva aperto il suo studio in via Martiri della Libertà. Era anche radioamatore. Dopo aver scoperto di essere positivo al Coronavirus qualche tempo fa, era stato ricoverato. Prima a Civitanova, poi la sua condizione si è aggravata a tal punto da richiedere un trasferimento. A Torrette di Ancona però non c’era posto nei reparti intensivi in cui si sarebbe dovuto ricoverare, quindi è stato trasferito a Firenze. E qui il suo cuore ha cessato di battere. I familiari chiedono a tutti coloro che vogliono manifestare vicinanza e cordoglio di non spendere per fiori e addobbi ma di aderire alla raccolta fondi che si sta organizzando a favore dei figli (clicca qui).

(redazione CM)

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X