Eroina sotterrata in un campo,
undici anni agli imputati

MONTECASSIANO - Sotto accusa davanti al gup del tribunale di Macerata c'erano due afghani, per uno la pena decisa è di 5 anni, per il secondo di sei
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
eroina-sequestrata

L’eroina sequestrata

 

Otto etti di eroina sotterrati nelle campagne di Montecassiano, condannati due afghani che erano imputati davanti al gup del tribunale di Macerata. Undici anni, questa la pena complessiva decisa dal giudice Domenico Potetti. I due afghani, Ghulam Ahmad Ahmadzai, 29 anni, e Sangar Shah Ali, 27, erano stati arrestati dai carabinieri il 29 febbraio dello scorso anno. Sono stati visti raggiungere una zona di campagna a Montecassiano dove poi hanno iniziato a scavare, intorno alle 22 di quel giorno.

simone-matraxia-2-637x650

L’avvocato Simone Matraxia

I carabinieri li hanno visti cercare qualcosa in tre punti distinti di un campo. Poi i due afghani sono saliti in auto e poco dopo erano stati fermati dai carabinieri. A bordo dell’auto non avevano niente ma i militari hanno deciso di andare a controllare dove li avevano visti scavare. E così era saltata fuori la droga. In parte era stata sotterrata sotto due alberi, e una terza parte era stata nascosta sotto ad un palo della linea elettrica. In tutto i carabinieri hanno recuperato 800 grammi di eroina che era stata sistemata in confezioni di caramelle alla menta. I due afghani oggi sono stati entrambi condannati con rito abbreviato per spaccio. Per Ahmadzai (difeso dall’avvocato Simone Matraxia) la pena è di 5 anni, per Ali di 6 anni.

(Gian. Gin.)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X