«Impiccati tutti i vigili»,
sotto accusa un 51enne

RECANATI - L'uomo aveva scritto su Facebook dopo una multa presa da un amico, ora è imputato al tribunale di Macerata. Oggi l'allora comandante dei vigili della città leopardiana, Danilo Doria, doveva essere sentito al processo ma l'udienza è stata rinviata
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
SantaBarbara_VigiliDelFuoco_FF-21-650x433

Danilo Doria

 

Scrive «impiccati a testa in giù tutti i vigili e il capitano» su Facebook, un 51enne di Recanati finisce sotto accusa per diffamazione aggravata. I fatti contestati all’uomo, imputato al tribunale di Macerata dove oggi il processo è stato rinviato per una questione tecnica, risalgono al 2017. Secondo l’accusa, sostenuta dal pm Lorenzo Pacini, il 51enne avrebbe scritto il messaggio su Facebook dopo che un amico aveva preso una multa. L’uomo, prosegue l’accusa, se l’era presa con i vigili di Recanati e il loro comandante di allora, Danilo Doria (che ora dirige la polizia locale di Macerata). L’uomo aveva scritto: «Impiccati a testa in giù in piazza, ma non uno, tutti i vigili e il capitano». Oggi doveva essere sentito Doria, ma il giudice Vittoria Lupi ha rinviato l’udienza per legittimo impedimento del difensore dell’imputato.

(Gian. Gin.)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X