«Aliberto, spirito libero e curioso:
girava il mondo ma amava Loro»

TRAGEDIA A URBISAGLIA - Aliberto Sagretti, lightning designer, ha perso la vita ieri a 50 anni in un incidente stradale. I ricordi di chi lo ha conosciuto, Luciano Monceri: «La tua una vita avventurosa, progettavi scenografie luminose per spettacoli di altissimo livello. Hai dato un contributo prezioso al Montelago celtic festival». Gli organizzatori del Festival del Vino cotto: «Il tuo uno dei più bei sorrisi mai visti». Nella cittadina annullati gli eventi previsti per sabato
- caricamento letture

 

aliberto-sagretti-1-325x217

Aliberto Sagretti

 

 

In memoria dell’artista delle luci Loro Piceno “spegne” le manifestazioni previste per sabato. Aliberto Sagretti è morto ieri a 50anni, era un lightining designer molto quotato, era un uomo che girava il mondo per assolvere agli incarichi richiesti dal suo lavoro. Inghilterra, Spagna, tanti i luoghi dove Sagretti ha prestato la sua opera di qualità. Tante anche le collaborazioni, lui stesso neul suo blog citava, tra le altre, quella con il regista Roman Polanski. Sagretti, che ha perso la vita ieri lungo la provinciale 78 a Urbisaglia in un incidente in moto, era molto conosciuto e apprezzato anche nel Maceratese. E così tanti lo hanno ricordato. Tra loro Luciano Monceri, musicista maceratese, tra i fondatori del Montelago celtic festival: «Non avrei mai pensato che te ne saresti andato via così, caro Aliberto – scrive in un ricordo lasciato a Cronache Maceratesi -. Spirito libero, curioso, attento ai dettagli e sempre alla ricerca di nuove esperienze che inevitabilmente generano relazioni vere e profonde, come sanno bene gli amici di sempre e tutti quelli che ti hanno conosciuto, che forse ancora non hanno saputo del tuo ultimo viaggio. Sì, perché di viaggi ne hai fatti veramente tanti, una vita avventurosa che negli ultimi tempi hai trascorso in giro per il mondo a progettare scenografie luminose per spettacoli di altissimo livello, donando anche il tuo prezioso contributo al Montelago celtic festival.

incidente-provinciale-urbisaglia-1-1_censored-650x582

L’incidente a Urbisaglia

Ricordo con nostalgia le cene con gli amici quando facevi ritorno a Loro Piceno e ci raccontavi le tue storie di vita, che ogni volta erano sempre diverse, intense e mai banali. Chiedevi comunque sempre come andavano le cose in paese, perché nonostante la tua irrequietudine tu amavi la tua terra e proprio qui ci hai dato l’ultimo saluto. Buon viaggio, amico mio». Un altro ricordo è quello degli organizzatori del Festival del Vino cotto: «Un carissimo amico di tutti i loresi, è venuto a mancare in un brutto incidente, all’improvviso -dicono ricordando Sagretti -, un grande professionista del suo lavoro (un tecnico luci apprezzato a livello mondiale) e soprattutto, uno dei più bei sorrisi che sia mai stato stampato sul viso di una persona. Sempre pronto a farti stare bene con una battuta, sempre pronto a mettersi in gioco per il proprio paese e per i suoi tanti, tantissimi amici. Siamo tutti profondamente colpiti da quello che è successo. Una notizia inaspettata quanto ingiusta, ma che dobbiamo accettare».  La notizia della morte di Aliberto ha oltrepassato i confini nazionali e il teatro Marin Sorescu di Craiova in Romania ha annuncia con rammarico la sua scomparsa: «lightning designer italiano che ha fatto magia con le luci allo spettacolo Athens by night».

incidente-provinciale-urbisaglia-1-2_censored-650x488Dalla Spagna Esteban Moreno Spaggiari scrive: «Il nostro collega Aliberto Sagretti è morto ieri improvvisamente in un incidente. Volevo condividere queste triste informazione e porgere le nostre condoglianze a questa famiglia. Un pensiero profondo in questo momento va ad Aliberto. Ha lavorato con noi a ‘Sin Salida’ show prodotto dalla nostra compagnia e ha condiviso il suo buon umore, professionalità e saper fare. Querido Aliberto, ci mancherai».

«In segno di lutto abbiamo annullato le manifestazioni dell’evento “Loro a Colori” previste per sabato – dice il sindaco Robertino Paoloni -. Non ci è sembrato il caso di portare avanti il programma della giornata, che prevedeva musica, spettacoli e intrattenimento, in un momento così triste e doloroso per tutta la comunità di Loro Piceno». Confermati invece gli eventi di domenica.

Il funerale di Sagretti non è stato al momento ancora fissato, in attesa dell’autopsia, che è stata disposta per domani. L’incidente in cui è morto Sagretti è successo ieri mattina intorno alle 10,30. Il centauro, transitando lungo la provinciale 78, a Urbisaglia, è finito contro l’auto di due donne che stavano girando in un vivaio. Un impatto violentissimo con il corpo del 50enne che è finito contro una palizzata in metallo. È morto sul colpo.

(Redazione Cm)

Si schianta con la moto: muore designer di luci



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X