Il Matelica calcio diventa srl
«Inizia un’avventura fantastica»

FORMALIZZATO l'atto, necessario per l'iscrizione al campionato di serie C. Il patron Mauro Canil: «Questa sfida sarà una grande occasione di crescita per noi e per il nostro bellissimo territorio. Vorrei dedicare questo momento che resterà nella storia alla memoria di due persone speciali che non sono più tra noi, Giuseppe Scuriatti e Vittorio Pecchia»
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
mauro_canil_big

Mauro Canil

 

Con le firme apposte di fronte al notaio è nata ufficialmente la Ss Matelica Calcio 1921 srl. Con questo atto formale di trasformazione da asd a srl, il club biancorosso ha adempito ad uno dei fondamentali obblighi per l’iscrizione al campionato di Serie C, secondo la normativa per l’ammissione ai tornei di calcio professionistico. «Un momento storico per la società biancorossa, per la città di Matelica e per tutte le persone che ne hanno sposato la causa – dice la società in una nota -. Un momento di grande soddisfazione per il patron Mauro Canil, che anno dopo anno si è impegnato per coronare un sogno da molti definito impossibile».

Ed è Canil a commentare, che proprio pochi giorni fa ha trovato un accordo col sindaco di Macerata Romano Carancini per disputare le gare interne all’Helvia Recina. «Sta per iniziare un’avventura fantastica – dichiara – per la quale abbiamo lavorato senza mai arrenderci fino al raggiungimento dell’obiettivo. Un traguardo importante che ci rende orgogliosi. Ringrazio tutti coloro che ci hanno sostenuto nel nostro percorso, tenendo alto il nome di Matelica e della squadra della propria città, insieme ai Soci che in questi anni ci sono stati vicini e che sono ancora oggi al nostro fianco in questo progetto. Soprattutto vorrei dedicare questo momento che resterà nella storia alla memoria di due persone speciali che non sono più tra noi, Giuseppe Scuriatti e Vittorio Pecchia. Sono sicuro che faranno il tifo per il Matelica dal cielo. Affronteremo questa sfida con entusiasmo e umiltà, desiderosi di ben figurare, ma anche consapevoli delle difficoltà. Sarà una grande occasione di crescita per noi e per il nostro bellissimo territorio».

 

Matelica calcio a Macerata, Canil: «Non si poteva giocare qui»

 

Il Matelica all’Helvia Recina, accordo raggiunto tra Canil e Carancini



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X