Semaforo verde per la Pian Perduto:
da domani sarà aperta

CASTELSANTANGELO - La strada provinciale collega le Marche con l'Umbria, era stata chiusa a causa dei danni causati dal sisma
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

pian-perduto26giugno-650x513

Ultimi ritocchi sulla Pian Perduto

 

Da domani (27 giugno) le auto potranno tornare a percorrere la strada provinciale Pian Perduto, tra Castelsantangelo e Castelluccio di Norcia. Il collegamento tra Marche e Umbria è stato così ripristinato dopo che i violenti terremoti del 2016 avevano causato gravi danni alla provinciale. Da domani alle 8 si potrà di nuovo percorrere la Pian Perduto. «È una buona notizia che arriva dopo tanti sacrifici e disagi per il territorio – dice il presidente della Provincia, Antonio Pettinari -. A causa anche della chiusura di questa strada che, adesso, finalmente si riapre per il periodo estivo; successivamente i lavori dovranno essere definitivamente completati». Per l’intera estate la strada sarà percorribile (fino al 30 agosto), tutti i giorni, a doppio senso di marcia. L’unica eccezione è rappresentata dal tratto di circa 150 metri, non ancora ultimato, dove la circolazione viene regolata, in modo alternato, da un semaforo. La strada consentiva di raggiungere Castelluccio e le belle fioriture dell’altopiano e tanti erano i turisti che la percorrevano. Senza la provinciale si doveva fare un giro ben più lungo per andare in Umbria.

 

pian-perduto26giugnob-650x488

Strada chiusa da quattro anni Partono i lavori a Ussita



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X