Strada chiusa da quattro anni
Partono i lavori a Ussita

AL VIA il cantiere che collega Frontignano a Castelsantangelo. Il presidente della Provincia Antonio Pettinari spiega inoltre che punta a riaprire il collegamento per Casali, ancora in lavorazione, «almeno nei weekend estivi»
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

semaforo-casali

I lavori lo scorso agosto sulla strada di Casali

di Monia Orazi

Strade di Ussita, qualcosa si muove. In attesa della riapertura a fine giugno della provinciale 136 del Pian Perduto che apre l’accesso diretto allo spettacolo della fioritura di Castelluccio partendo da Castelsantangelo, sono iniziati i lavori sulla strada che da Frontignano conduce a San Placido di Ussita e Castelsantangelo sul Nera. Era chiusa da ormai quasi 4 anni.

Confartigianato_Provincia_FF-8-325x216

Antonio Pettinari

Ad annunciarlo il presidente della Provincia Antonio Pettinari, dopo un recente sopralluogo per verificare come stanno andando i lavori: «Siamo nell’epicentro del sisma, con tante strade che erano rimaste chiuse – ha detto Pettinari – ho fatto un sopralluogo anche sulla Ussita-Casali dove stanno continuando a lavorare, sono iniziati i lavori da Frontignano a Castelsantangelo, sono le uniche strade ancora chiuse, insieme alla provinciale 136. Per Casali stiamo chiedendo di riaprirla al transito nei fine settimana estivi, per San Placido vediamo cosa si potrà fare, per far transitare le persone». Confermata la riapertura a fine giugno della provinciale 136 del Pian Perduto: «E’ stata la più complessa la Pian Perduto 136, riapriremo tutti i giorni a doppio senso e ci sarà solo nel tratto da completare di 160 metri, un semaforo. La strada sarà rimessa a posto tanto è vero che sarà riasfaltata da domani, stanno continuando i lavori della ditta, sabato ho compiuto un sopralluogo, stanno facendo le palificazioni nell’ultimo tratto da mettere in sicurezza, in modo da asfaltarlo. Durante il sopralluogo con la polizia provinciale, il comandante non faceva in tempo a chiedere le generalità, alle persone che tentavano di passare con le scuse più banali del tipo “su internet c’è scritto che è aperto”. E’ una questione di sicurezza, c’è un cantiere che sta lavorando con macchinari grandi e complessi, che impedisce di attraversare. Inutile stracciarsi le vesti, per luglio e agosto sarà aperta tutti i giorni con estrema sicurezza. L’unico tratto in cui ci sarà il senso unico alternato sarà quello devono essere terminate le palificazioni, ci saranno i new jersey in cemento in sicurezza».

cantiere-strada-casali

Il cantiere lungo la strada di Casali



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X