Corridonia, Mogliano e Petriolo:
cinque i casi di Coronavirus

LA SITUAZIONE nei tre Comuni: i sindaci Cartechini, Cesetti e Luciani hanno comunicato ufficialmente i casi positivi al Covid-19
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
il-sindaco-cecilia-cesetti

La sindaca Cecilia Cesetti durante la diretta Facebook

 

Coronavirus, cinque casi tra Corridonia, Mogliano e Petriolo. «Era prevedibile ed è successo: sono arrivati i primi due casi positivi. I pazienti al momento sono asintomatici e si trovano in isolamento domiciliare. Niente panico, ma vi richiamo ad un attenzione ancora maggiore: dobbiamo stare a casa, evitate uscite inutili così non ci infettiamo». Sono le parole della sindaca di Mogliano Cecilia Cesetti che dal profilo Facebook del Comune ha comunicato i primi due casi di Coronavirus in paese.

Margutta-Corridonia-2018-Paolo-Cartechini-1-650x433

Il sindaco di Corridonia Paolo Cartechini

Anche per Corridonia è stato il primo cittadino Paolo Cartechini ad aggiornato la situazione contagi nella sua città. I casi positivi comunicati dalla prefettura, ha fatto sapere dal profilo Facebook del Comune, sono due e altrettanti sono in attesa del riscontro del tampone. Mentre sono 34 le persone in isolamento domiciliare. E un primo caso di Covid-19 è stato registrato anche a Petriolo e pure in questo caso ad annunciarlo è stato il sindaco Domenico Luciani.

Domenico-Luciani«Questa mattina ho avuto notizia ufficiale che un nostro concittadino è risultato positivo al Coronavirus – ha scritto Luciani sul profilo Facebook istituzionale –  Per prima cosa faccio i migliori auguri a lui e alla sua famiglia perché tutto si risolva presto nel migliore dei modi. Sono naturalmente scattate le procedure per mettere in isolamento tutti i contatti diretti degli ultimi 14 giorni. Non è il momento per il panico e lo sconforto. E’ il momento di restare calmi, razionali, responsabili, di rispettare quanto ci è stato chiesto senza se e senza ma. Spostarsi solo per effettiva necessità, anche nel nostro territorio. Restare a casa. Limitare al massimo i contatti ravvicinati. Seguire tutte le norme di prevenzione».

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X