facebook twitter rss

La scelta del primario non piace a Pieroni
L’assessore interroga Ceriscioli

MACERATA - Nel mirino la nomina di Leonardo Costarelli alla guida di Radiologia. Il medico è stato nominato nonostante fosse secondo in graduatoria
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
116 Condivisioni

Moreno Pieroni

 

L’assessore regionale interroga il suo presidente. Procedura legale ma non molto usuale. L’oggetto del contendere è la nomina del nuovo primario di Radiologia dell’ospedale di Macerata. Moreno Pieroni, assessore regionale al Turismo, non ha gradito la decisione di nominare Leonardo Costarelli,  il secondo in graduatoria a scapito di Luana Regnicolo che si era assicurata il primo posto. Pieroni ha quindi presentato una interrogazione sul conferimento dell’incarico e chiede di chiarire se la norma usata non sia stata utilizzata in maniera propria. 
Secondo l’assessore «l’incarico oggetto di selezione è stato conferito al secondo classificato con motivazioni che appaiono fumose adducendo ad una maggiore esperienza “organizzativa” rispetto all’esperienza più prettamente scientifica ed altamente specialistica del candidato primo classificato. Il candidato secondo classificato presta servizio nel nosocomio di Osimo in qualità di medico radiologo pertanto non si evince da dove siano state desunte le mansioni organizzative, non ricoprendo ruoli dirigenziali. Per quanto riguarda la specifica esperienza dei candidati è stato comunque assegnato dalla Commissione di Valutazione apposito punteggio ai curricula presentati, correlato al grado di attinenza con le esigenze aziendali». Pieroni contesta il modus operandi: «Nel bando di selezione nulla veniva scritto in merito al criterio, a quanto pare prioritario, della esperienza organizzativa. E’ vero che la Dgr n. 1503 del 4 novembre 2013 prevede che il “direttore generale individua il candidato da nominare nell’ambito della terna predisposta dalla Commissione…..”, la scelta deve essere analiticamente motivata e non deve essere consentito un uso distorto della norma».

 

Ospedale di Macerata: nominati due primari, assunti anestesista e chirurgo

Sostieni Cronache Maceratesi

Cari lettori care lettrici,
da diverse settimane i giornalisti di Cronache Maceratesi lavorano senza sosta, per fornire aggiornamenti precisi, affidabili e gratuiti sulla emergenza Coronavirus. In questa situazione Cm impiega tutte le sue forze, dando lavoro a tanti giovani, senza ricevere un euro di finanziamenti pubblici destinati all’editoria. Riteniamo che in questo momento l’informazione sia fondamentale perciò la nostra redazione continua a lavorare a pieno ritmo, più del solito, per assicurare un servizio puntuale e professionale. Ma, vista la situazione attuale, sono inevitabilmente diminuiti i contratti pubblicitari che ci hanno consentito in più di undici anni di attività di dare il meglio.
Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se sei uno dei 90mila che ci leggono tutti i giorni (sono circa 800mila le visualizzazioni giornaliere), ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento senza precedenti.
Grazie

Puoi donare un importo a tua scelta tramite bonifico bancario, carta di credito o PayPal.

Scegli il tuo contributo:

Per il Bonifico Bancario inserisci come causale "erogazione liberale"
IBAN: IT49R0311113405000000004597 - CODICE SWIFT: BLOPIT22
Banca: UBI Banca S.p.A - Intestatario: CM Comunicazione S.r.l


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X