facebook twitter rss

Trattore finisce in un fossato:
57enne muore schiacciato dal mezzo

VISSO - Antonio Bordini ha perso la vita oggi mentre arava i campi in un tratto dalla pendenza del 40 percento. Il ricordo: «Persona sempre con il sorriso e gran lavoratore». Lascia quattro figli
mercoledì 12 Giugno 2019 - Ore 16:50 - caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
1K Condivisioni

L’incidente con il trattore

 

di Gianluca Ginella

Trattore si ribalta dentro un fosso, morto il conducente. Un dramma che si è consumato questa mattina a Visso: Antonio Bordini, 57 anni, titolare di una azienda agricola insieme al fratello, ha perso la vita così, mentre stava arando la terra con il trattore.

Antonio Bordini

Era al lavoro nei campi in località Santa Lucia, a Visso. Erano circa le 12,45 e Antonio Bordini stava guidando il suo trattore mentre arava i campi. Campi in forte pendenza, del 40 percento. E il trattore ad un certo punto ha perso aderenza ed è finito in un fossato che si trova a lato del campo dove Bordini stava lavorando. Un fossato profondo circa tre metri. Nel ribaltarsi del mezzo agricolo il 57enne è stato sbalzato ed è finito a terra. Il trattore gli è piombato addosso, schiacciandolo. L’agricoltore, secondo quanto è stato accertato in seguito dai carabinieri, è morto subito, sotto il peso del mezzo da lavoro. Sul posto per prestare i soccorsi sono intervenuti il 118, i vigili del fuoco di Camerino e i carabinieri della Compagnia di Camerino. Ma quando i soccorritori sono arrivati per Bordini non c’era ormai nulla da fare. Al medico non è rimasto altro che constatare la morte del 57enne. I carabinieri hanno invece dato il via agli accertamenti per ricostruire cosa fosse accaduto. I vigili del fuoco invece si sono occupati di recuperare il corpo del 57enne e il trattore. Bordini a Visso aveva una azienda agricola, la Bordini, insieme al fratello Adolfo. Quattro figli, era una persona conosciuta nel comune montano. «Onesto e gran lavoratore. Sempre con il sorriso, cordiale» così lo ricorda chi lo ha conosciuto. Una persona che insieme al fratello aveva saputo dar vita ad una bella realtà. Il funerale non è ancora stato fissato.

(Ultimo aggiornamento alle 20,15)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons
X