Scooter contro furgone,
muore un 66enne

MACERATA - E' successo intorno alle 17,30 in località Montanello. La vittima è Roberto Bonci, meccanico di Sambucheto. L'uomo è prima finito a terra, poi si è scontrato con il camioncino per poi finire contro la recinzione di una casa. Nonostante i tentativi di rianimarlo, non si è ripreso. La polizia locale ha sequestrato entrambi i mezzi
- caricamento letture

 

mortale-montanello2_censored-650x432

Il luogo dell’incidente

 

di Gianluca Ginella (foto di Fabio Falcioni)

Schianto in scooter, muore un meccanico di 66 anni, Roberto Bonci, di Recanati. L’incidente è avvenuto intorno alle 17,30 di questo pomeriggio in località Montanello, a Macerata. Il suo scooter si è scontrato con il furgone di una azienda.

roberto-bonci

Roberto Bonci

Stava attraversando in sella ad uno scooterone le campagne di località Montanello, a Macerata e andava in direzione del centro del capoluogo, Roberto Bonci. Erano le 17,30. In direzione contraria un 27enne era al volante di un furgone di una ditta di Tolentino che aveva appuntamento in una villetta che si trova lungo la strada, per occuparsi di alcuni lavori di manutenzione. Il conducente del furgone veniva da Macerata e quando è arrivato all’indirizzo dove aveva appuntamento si è accentrato per svoltare. In quel momento, secondo la ricostruzione fatta dalla polizia locale di Macerata, Bonci è arrivato in direzione opposta a quella del furgone. Forse vedendo il furgone in mezzo alla strada, Bonci ha tentato di frenare, è finito a terra e poi è andato addosso al veicolo. Da lì lo scooter è stato sospinto verso il muretto di cinta della villetta dove doveva entrare il 27enne. Il grosso scooter di Bonci a causa di quest’ultimo urto si è rigirato nella direzione contraria rispetto a quella in cui viaggiava. Immediati i soccorsi al 66enne. Sul posto sono intervenuti gli operatori del 118 che hanno allertato l’eliambulanza. Poi hanno tentato di rianimare il meccanico che però era in condizioni disperate ed è morto poco dopo. Drammatiche le scene sul luogo dell’incidente dove sono arrivati il figlio di Bonci, Andrea, il fratello gemello Walter. La polizia locale dopo aver svolto i rilievi dell’incidente ha sequestrato entrambi i veicoli. Il corpo di Bonci è stato portato all’obitorio di Macerata. Bonci aveva una officina a Sambucheto di Recanati, in via Martinelli, insieme al fratello Walter, da oltre 20 anni. «Era un collega e un amico. Un tipo tranquillissimo. Molto buono di cuore» lo ricorda Alfredo Marconi, meccanico, che pure lui ha l’officina a Sambucheto. Persona conosciuta e sempre disponibile, Bonci lascia la moglie e l’altra figlia Claudia.

(Servizio aggiornato alle 20,20)

incidente-montanello-mortale-1-650x431

mortale-montanello1-650x432



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X