facebook twitter rss

Bandiere di Francia e Italia
alle finestre del municipio:
«Difendiamo la nostra amicizia»

MACERATA - La decisione del sindaco Romano Carancini in risposta all'appello del presidente della Repubblica Sergio Mattarella dopo il ritiro dell'ambasciatore
sabato 9 Febbraio 2019 - Ore 14:37 - caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
1K Condivisioni

Le due bandiere alle finestre del municipio

 

Il sindaco Romano Carancini espone le bandiere di Francia e Italia alle finestre del municipio di Macerata. «È la risposta – spiega il Comune -, all’invito del presidente della Repubblica Sergio Mattarella che ha richiamato la politica a difendere e preservare l’amicizia con la Francia e ristabilire immediatamente un clima di fiducia tra Paesi amici e alleati». I fatti riguardano la decisione del governo francese di ritirare il proprio ambasciatore in Italia dopo le polemiche sul coinvolgimento del vicepremier con i gilet gialli e sui controlli alle frontiere. «Un gesto piccolo ma simbolico – spiega Carancini -. È importante difendere e consolidare il rapporto di condivisione e di amicizia che lega le nostre due nazioni e tutti i paesi dell’Europa. Siamo storici alleati, le donne e gli uomini dei nostri paesi hanno combattuto insieme per la libertà dal nazifascismo e, sempre insieme, hanno costruito il progetto di un’Europa che superasse i confini e gli individualismi e che potesse garantire, nel segno dell’unità, un futuro di sviluppo, di prosperità e di pace. Il nostro pensiero corre immediatamente agli amici della città francese Issy-les-Moulineaux con i quali, grazie a un prezioso gemellaggio che dura da quasi 40 anni, abbiamo costruito, con orgoglio e convinzione, un piccolo esempio di quello che dovrebbe essere un cammino di amicizia e di partecipazione».



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page

Pubblicità elettorale





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons
X