facebook twitter rss

Giacomo Vrioni, da Matelica
alla nazionale Albanese

CALCIO - Il ventenne attaccante ha risposto alla chiamata del ct Panucci, che lo ha convocato per i prossimi due impegni, uno dei quali è la sfida in Uefa Nations League contro Israele. Attualmente in B con il Venezia, il suo cartellino è della Sampdoria che a sua volta l'ha prelevato dalla società biancorossa
mercoledì 3 Ottobre 2018 - Ore 09:36 - caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
0 Condivisioni

Giacomo Vrioni con la maglia del Venezia

 

di Michele Carbonari

Un’altra promessa del calcio locale spicca definitivamente il volo: Giacomo Vrioni è stato convocato per la prima volta dalla nazionale maggiore dell’Albania, dal ct Christian Panucci. Nato a San Severino nel 1998 da genitori albanesi Giacomo, che è cresciuto a Matelica, risponde presente all’appuntamento con la storia. Il promettente attaccante di proprietà della Sampdoria, è attualmente in prestito al Venezia (in Serie B) dove in questo scorcio iniziale di campionato ha già collezionato tre presenze. Vrioni è sbocciato nel settore giovanile del Matelica, esordendo anche in Serie D nel 2014-2015. Poi la chiamata della società blucerchiata, in cui milita per tre anni nella Primavera. Nella scorsa stagione il salto di qualità: 27 gettoni in Lega Pro con la Pistoiese, conditi dal ben 9 segnature. Giacomo Vrioni, assistito dal procuratore Silvio Pagliari, è in possesso del doppio passaporto, italiano e albanese. Ha vestito la nazionale azzurra con l’Under 18 e l’Under 19 (una rete nelle sei volte sceso in campo) mentre ha scelto quella rossonera delle Aquile per l’Under 21, dove segnò un gol proprio contro l’Italia in una partita a Cagliari. Il Commissario tecnico Panucci lo ha convocato per i prossimi due impegni della nazionale albanese: mercoledì 10 ottobre alle 20 per l’amichevole contro la Giordania all’Elbasan Arena di Elbasan e per la terza gara della Uefa Nations League in programma domenica 14 quando affronterà Israele in trasferta, allo Yaakov Turner Toto Stadium di Be’er Sheva. Una grande soddisfazione per Giacomo, per i genitori e per tutto il territorio che lo ha visto crescere, e che ora potrà godersi il suo talento in tv e magari tra qualche anno anche nella massima serie.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons
X