Legge 145, scatta il sit in di protesta
«Sanità consegnata ai privati»

ANCONA – Manifestazione indetta da un gruppo di cittadini davanti a Palazzo Raffaello per protestare contro la legge 145 sulla sperimentazione della gestione pubblico-privata dei servizi sanitari
- caricamento letture
parrucci-ospedale-tolent-145-e1521735040252-650x538

Una protesta dei giorni scorsi davanti all’ospedale di Tolentino

 

Legge 145, dopo le critiche dei sindacati e del Forum per la sanità pubblica, scatta anche il presidio di protesta. Manifestazione indetta domani martedì 27 marzo a partire dalle 10 davanti a Palazzo Raffaello per far sentire le ragioni del dissenso contro la legge che introduce nel servizio sanitario la gestione mista pubblico-privata delle prestazioni. A convocare il sit in è un gruppo di cittadini autonomi, senza sigle o associazioni di appartenenza. “La giunta ha approvato in commissione la proposta di legge 145/17 che, senza tanti tecnicismi, consegna le chiavi della sanità pubblica nelle mani del privato, a chiunque, da De Benedetti ad altri – si legge nella nota -. La politica marchigiana ha nuovamente deluso e tradito i suoi cittadini: la maggioranza votando questa pdl porcata, le finte opposizioni presentando degli emendamenti, quindi avvallando la stessa pdl, e accentando alcuni articoli della stessa. Ma oggi i cittadini sono stanchi, non ignorano più quello che viene presentato in Regione come il bene assoluto per la sanità marchigiana, sono informati ed è per questo che molti di loro si sono indignati e hanno deciso di unirsi e organizzarsi per contestare e manifestare contro la pdl 145/17” conclude la nota, anticipando nuove azioni se la legge regionale non verrà ritirata, fino ad annunciare un ricorso al Tar o la richiesta di un referendum abrogativo regionale.

 

Avanti tutta sanità privata, ecco la proposta di legge che non piace ai sindacati

https://www.cronachemaceratesi.it/2018/03/25/la-sanita-nella-mani-dei-privati-il-pd-verso-la-resa/1082283/



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X